Tra tutti i social, Instagram è certamente quello con il maggior numero di seguaci tra gli adolescenti. Ciò che ha permesso una così grande diffusione tra il pubblico adolescenziale è da ricercarsi nella natura stessa dell'applicazione: la presenza di soli post multimediali e di una grafica family friendly avrebbero garantito ad Instagram una così grande base di utenti 'giovanile'.

Oltre a ciò, Instagram mantiene aggiornato il proprio servizio introducendo novità più o meno rilevanti.

Negli ultimi mesi, la novità più importante riguarda le 'stories', esse non sono altro che post 'temporanei', fatti appositamente per raccontare velocemente la propria giornata sfruttando anche una serie di filtri. Importante poi, sul social, è la privacy attribuita alle foto e proprio nei loro confronti è rivolta l'ultima novità del social network, la quale potrebbe non rendere tutti contenti.

Instagram avviserà il creatore di un contenuto dello screenshot avvenuto

Stando a quanto comunicato, con il prossimo aggiornamento di Instagram (che verrà rilasciato nel corso dei prossimi giorni), ogni qualvolta un utente tenti di fare uno screenshot di una storia di un altro utente, quest'ultimo sarà avvisato (per mezzo di una notifica) di quanto accaduto.

Tuttavia, sempre secondo quanto affermato, il sistema non sarà troppo fiscale: solo per la prima volta, infatti, Instagram si limiterà alla seguente modifica: "La prossima volta che farai uno screenshot di una Storia, l'utente che l'ha pubblicata riceverà una notifica".

Si tratta di una nuova funzionalità volta a limitare l'attività di 'spionaggio', scoraggiando dunque la cattura delle immagini.

Su Instagram arriva Profile Visit

L'altra novità annunciata dal social si chiamerà Profile Visit e sarà molto simile a quanto già visto nei profili business.

Si tratta di un contatore che indicherà quante persone hanno visitato il proprio profilo. È bene precisare che non è prevista la presenza di un elenco delle persone che sono passate sul profilo dell'utente ma si avrà solamente un numero.

Non è dato sapere quando queste novità saranno rese disponibili a tutti gli utenti della piattaforma. Tuttavia, si segnala che queste funzionalità sono già in fase di test per alcuni utenti, tra i quali si cita Matt Navarra, editor di TheNextWeb che avrebbe postato recentemente sul proprio account Twitter una foto del proprio profilo, proprio per dimostrare il funzionamento dell'applicativo.

Insomma, la funzionalità introdotta da Instagram potrebbe far discutere non poco. Larghe fasce di utenti, infatti, ricorrevano spesso allo screenshot per attività più o meno varie e di conseguenza, d'ora in avanti, pratiche del genere saranno meno semplici da compiere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto