Da quando nel 2009 Whatsapp è stata ideata, il numero di utenti che vi fa ricorso è salito senza sosta, e oggi è una delle app più diffuse al mondo, subentrando di fatto, nella comunicazione, agli ormai superati SMS.

Come ben sappiamo, la piattaforma permette di inviare messaggi, chiamare e videochiamare tutti i contatti in rubrica che hanno scaricato la stessa applicazione. Inoltre, nel tempo, WhatsApp si è resa protagonista di una crescita costante e, tramite l'introduzione di svariati aggiornamenti, è cambiata nelle sue funzionalità, al fine di ottimizzare l'esperienza d'uso della clientela.

In quest'ottica, gli sviluppatori sarebbero pronti a rilasciare un nuovo aggiornamento, destinato a fronteggiare una vera e propria "piaga" che, ormai da anni, affligge migliaia di utenti. Di cosa stiamo parlando? Delle catene di Sant'Antonio, quei fastidiosi e a volte pericolosi testi che diffondono notizie o contenuti vari in modo molto veloce, proprio perché gli utenti, dopo averli ricevuti, li inoltrano ai loro contatti per renderli partecipi.

Purtroppo, però, un gran numero di queste catene spesso porta con sé delle truffe o bufale che, di solito, mirano agli utenti meno esperti o meno attenti per attirarli in qualche tranello.

Le catene di Sant'Antonio sono una piaga davvero pericolosa

Molte di queste catene diffondono, ad esempio, notizie inerenti offerte su prodotti di vari marchi famosi, che invitano a connettersi ad una determinata pagina web per partecipare ad un concorso/estrazione, chiedendo di fornire i propri dati personali, e infine proponendo di condividere la "grandiosa offerta" con diverse persone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp Smartphone

In alcuni casi, inoltre, è necessario effettuare la condivisione con un numero ben preciso di utenti, per far sì che si possa andare avanti con la promozione. Arrivati a questo punto, però, spesso i dati personali sono ormai a rischio, e da quel momento si può essere continuamente indirizzati verso altre pagine piene zeppe di falsi annunci con altrettante truffe.

Il prossimo aggiornamento, dunque, punta proprio a limitare questo fastidioso fenomeno.

Infatti, una volta rilasciata la nuova funzione, quando WhatsApp identificherà come catena un messaggio ricevuto, mostrerà una notifica che informerà l'utente, chiedendo di prestare particolare attenzione proprio a quel contenuto.

L'obiettivo è quello di ridurre notevolmente questa fastidiosa e pericolosa piaga che affligge sempre più utenti, in particolar modo quelli meno esperti. L'update dovrebbe essere disponibile entro la prossima settimana, andando così ad accrescere ulteriormente le funzionalità di WhatsApp che sta provando, con questi costanti sviluppi, a battere la concorrenza e ad affermarsi come l'app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto