L'applicazione Teensafe avrebbe reso accessibili migliaia di account Apple e ora i server che hanno creato il problema sono stati momentaneamente chiusi. Intanto sul web c'è chi si lamenta del problema della privacy non rispettata.

Le password rubate

Attenzione agli account Apple, o meglio alla propria password: a quanto pare alcuni utenti negli ultimi giorni hanno subìto un furto delle proprie credenziali e questo è stato causato da un'applicazione.

Che cosa è successo esattamente? La notizia è arrivata qualche giorno fa ma ancora si sta diffondendo e molti utenti ancora sono preoccupati. Come spiega il quotidiano 'La Stampa', la piattaforma 'Teensafe' è utilizzata da molti genitori per monitorare l'attività dei propri figli sui social ed in particolare per controllare cosa fanno tramite i loro account. Tale applicazione però permette facilmente di scoprire le credenziali di accesso agli account Apple, proprio perché così le madri e i padri possono accedere tranquillamente e proteggere i propri figli.

Il problema è stato proprio questo: Teensafe in questo modo ha dato la possibilità anche ad alcuni malintenzionati di accedere ai profili, di scoprire molti dati come indirizzi e-mail, nomi, password. Come si è risolto il problema?

Problema risolto? Sembra di sì

Il problema sembra essersi definitivamente risolto perché anche se si era ormai aperto un libero accesso tramite ben due server di Teensafe, questi però ormai risultano essere stati chiusi dall'app stessa, dopo che la notizia è stata divulgata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Apple Android

A quanto pare per fortuna, gli archivi della piattaforma in questione non contenevano foto oppure messaggi e neanche permettevano di risalire alla localizzazione del dispositivo cellulare. Ora che i due server risultano offline, gli utenti Apple possono stare più tranquilli anche se rimane il fatto che in molti sono ancora allarmati, tanto che sul web si diffondono alcune lamentele. 'Non si può più stare tranquilli con alcun tipo di account.

Ormai Facebook e altri social network si possono violare e ora anche gli account Apple tramite alcune applicazioni. Non si può stare tranquilli con gli account allora!' Scrivono alcuni sui propri profili Facebook. Altri invece danno la colpa esclusivamente a Teensafe e ai suoi creatori per aver permesso di ottenere un'eccessiva libertà di accesso. Insomma, ora il problema è stato risolto ma rimane il fatto che si deve sempre fare attenzione alla possibilità che le proprie credenziali vengano sottratte da terzi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto