SMMdayIT, il convegno sui social media e le aziende italiane, si terrà a Milano dal 17 al 19 maggio prossimi. Quest’anno l’appuntamento formativo si fa in tre: dura da giovedì a sabato e avrà un panel di 40 relatori. SMMdayIT è previsto al Mico, l’area congressi a Fiera Milano City, mentre, negli stessi giorni, si svolge Technology Hub, esposizione di tecnologie innovative come Internet delle cose, robotica, stampa 3D, droni e realtà aumentata. “Sui social network non basta semplicemente ‘esserci’, ma serve esserci in modo intelligente individuando quali sono gli obiettivi da raggiungere”, ha detto Andrea Albanese, organizzatore dell’evento.

SMMdayIT è un momento formativo, oltre che di confronto diretto in ambito business”. L’incontro è destinato ad aziende e professionisti; i segmenti di mercato sono diversi, perché il social media management, se fatto bene, può applicarsi a progetti di branding e comunicazione di tutte le imprese.

SMMdayIT, i nuovi canali

Il social media management attraversa oggi aree business to business e business to consumer. L’agenda del convegno - circa 24 ore di interventi - toccherà molti temi, dall’informazione al neuromarketing e passerà soprattutto da esperienze concrete.

Chi va al SMMdayIT apprezza soprattutto i casi aziendali: tra gli altri, quest’anno sentirà parlare di Ansa, Fanpage, Il Milanese Imbruttito, Chetempochefa. Altri casi di comunicazione aziendale: B-Ticino, Lease-Plan, Tim, Naba. Tra gli interventi teorici e formativi si parlerà di neuromarketing, strategie di comunicazione tramite video e dirette, customer service cioè servizio al cliente.

Informazione e social media

Informazione e giornalismo sono tra i tempi più discussi anche nei social media. Il convegno di Milano avrà molti ospiti tra giornalisti, osservatori esperti di che cosa è una notizia e che cosa sono le fake news. Soprattutto, si parlerà del ponte tra giornalismo tradizionale e il nuovo engagement da gestire sui social network. Tra gli ospiti in programma: Luigi Contu, direttore Ansa, Francesco Piccinini, direttore responsabile di FanPage, Federico Luperi, direttore Innovazione e Nuovi Media in Adnkronos.

Luca Francescangeli di Change.org Italia, Vincent Russo, social media manager per Il Fatto Quotidiano. Molti altri temi entrano a far parte della galassia eterogenea dei social media: il nuovo regolamento sulla privacy europeo, GDPR, che tra poche settimane imporrà nuovi vincoli di protezione dei dati alle attività on line; il tema spinoso della cybersecurity; la gestione della reputazione.

Segui la nostra pagina Facebook!