Whatsapp rilascia costantemente aggiornamenti (precisamente in versione beta) sempre più innovativi. Negli ultimi tempi, le attenzioni degli sviluppatoti si sono focalizzate molto seriamente sulla privacy dei gruppi di utenza, sempre più numerosi e sempre più frequentati. Per questo motivo, la celebre applicazione di messaggistica istantanea ha introdotto una serie di novità e molteplici funzioni.

Le ultime release, purtroppo, non hanno fornito spiegazioni esaurienti in merito, perciò è doveroso segnalare i cambiamenti che verranno introdotti con la prossima versione definitiva di WhatsApp.

Vediamo, nel dettaglio, cosa propone l'aggiornamento.

Le novità per gli amministratori dei gruppi

Spesso e volentieri, quello dei gruppi di WhatsApp è un argomento sostanzialmente ignorato dalla maggior parte degli utenti, eppure è necessario che tutti coloro che fanno parte di un gruppo, o che ne sono amministratori, siano al corrente delle ultime modalità inerenti la questione privacy. Le nuove impostazioni sembrano destinato ad apportare notevoli modifiche sul tema: ad esempio, solo gli amministratori potranno creare un gruppo modificabile.

Tutti gli altri "partecipanti" ad una determinata chat, invece, non potranno accedere ad alcun cambiamento. Tutto ciò permetterà agli amministratori dei gruppi di avere più potere decisionale sulle varie questioni attinenti alle chat che gestiscono, evitando così di generare discussioni con gli altri membri.

La nuova funzione: gli "Annunci"

Inoltre, prossimamente dovrebbe arrivare su WhatsApp una misteriosa funzione che dovrebbe chiamarsi "Annunci". Al momento, purtroppo, non ci sono indiscrezioni attendibili su questa novità che, però, dovrebbe essere rilasciata a partire da domenica 6 maggio.

Per quali dispositivi è disponibile la versione beta?

La versione beta di WhatsApp è disponibile sia per Android che per iOS, ma anche per Windows Phone. Per quanto riguarda Android, vi si può accedere soltanto aderendo al software Beta della fonte di riferimento. Dunque, bisogna prepararsi all'arrivo di questi nuovi aggiornamenti, destinati ad essere molto utili per migliorare le funzionalità della piattaforma, e per rendere più semplice l'utilizzo dell'applicazione all'utenza.

Molto probabilmente, le prossime funzioni non deluderanno le aspettative dei clienti, soprattutto in merito alla privacy, un tema sempre di grande attualità e molto discusso dall'opinione pubblica negli ultimi tempi.