Ebbene sì, ora che è arrivata anche la conferma ufficiale, non ci possono più essere dubbi: WhatsApp [VIDEO] inserirà presto annunci pubblicitari. A darne notizia è stato Chris Daniels, il vicepresidente dell'azienda, durante un'intervista rilasciata all'Economic Times.

"Sì, inseriremo annunci pubblicitari nello Status e questa sarà la modalità di monetizzazione principale per l’azienda". Queste le parole che il vicepresidente della più popolare app di messaggistica istantanea ha utilizzato durante l'intervista per condividere con i milioni di utilizzatori questa notizia, che, ad onor del vero, già da un po' si temeva potesse arrivare.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Whatsapp

Il vice presidente dell'azienda ha voluto, poi, assicurare che il servizio per gli utenti finali continuerà ad essere assolutamente gratuito. Chi ha iniziato ad utilizzare Whatsapp sin dal suo lancio ricorda sicuramente che l'app era a pagamento, ed aveva un costo di 1 dollaro (89 centesimi di euro) all'anno.

Da quando, poi, è stata acquisita da Facebook nel 2014, il servizio è quindi diventato a costo zero e ciò ha fatto aumentare considerevolmente il numero degli utenti.

WhatsApp: le opzioni vagliate per rendere profittevole l'app

Sin da subito, però, Facebook ha iniziato a pensare ad un modo per rendere profittevole l'acquisizione di WhatsApp, costata all'azienda di Mark Zuckerberg [VIDEO] ben 14 miliardi di euro. Per farlo sono state considerate diverse opzioni, tra cui il ritorno ad un abbonamento a pagamento, la potenziale vendita dell'analisi dei dati, la richiesta di una somma al superamento di una certa soglia di messaggi e l'inserimento di annunci pubblicitari.

Stando alle parole di Chris Daniels, quindi, sembrerebbe che l'approccio che l'azienda seguirà sia proprio quello di aprirsi ai banner pubblicitari per monetizzare con l'app, nello specifico inserendo degli annunci nella sezione "stato" dell'app, dove saranno condivisi messaggi contenenti testo e immagini che avranno una durata di 24 ore, molto simili alle stories di Instagram.

Per il momento, però, non è stata ancora comunicata la data certa in cui tali annunci saranno introdotti su WhatsApp. Molti report, tuttavia, sostengono che sia solo questione di tempo e che con tutta probabilità il cambiamento avverrà durante i primissimi mesi del prossimo anno. A questo punto, non possiamo fare altro che attendere per conoscere maggiori dettagli.