Gli ultimi ritrovati della tecnologia scendono in campo per cercare di rendere più agevoli le solite e noiose faccende domestiche. L’azienda iRobot, infatti, ha progettato Roomba i7 che è in grado di fungere autonomamente da aspirapolvere e di garantire una puntuale ed efficace pulizia della casa: una sorta di “sentinella del pulito” per qualsiasi appartamento. Si tratta di una delle forme più evolute della gamma Roomba ed anche una delle più potenti (la sua potenza di aspirazione che arriva ad essere superiore di dieci volte rispetto al Sistema AeroVac della serie Roomba 600).

La presenza delle doppie spazzole in gomma multi-superficie fa sì che Roomba i7 possa essere utilizzato con risultati positivi su qualsiasi tipo di pavimento o superficie casalinga, arrivando a rimuovere anche i detriti e i granelli di polvere più piccoli che possono ad esempio sfuggire all’occhio umano durante le tradizionali faccende domestiche. Per questo motivo è particolarmente indicato per coloro che hanno degli animali domestici in casa, poiché è in grado di individuare e togliere via i peli o che potrebbero essersi depositati in superficie.

Un aspetto da non sottovalutare di questo dispositivo robotico è la piena autonomia con cui riesce a portare a termine il suo lavoro.

Infatti, Roomba i7 è dotato della tecnologia vSLAM® che utilizza un sensore ottico per acquisire oltre 230.400 informazioni al secondo, consentendo al robot di creare una mappa accurata dell’ambiente circostante in modo da sapere dove si trova, dove è già stato e dove deve ancora pulire.

iRobot Home: l’app che consente di monitorare l’attività del Roomba i7

Il sistema di pulizia in tre fasi per il quale è stato progettato il Roomba i7 è il punto di riferimento che assicura un’efficace riuscita del suo lavoro domestico. Importante è anche la funzionalità legata allo svuotamento automatico, un’altra peculiarità che non “costringe” ad intervenire in prima persona per rimuovere dal robot lo sporco e i detriti che si sono accumulati durante le operazioni di pulizia.

Infatti, la versione Roomba i7+ è dotata della Clean Base per lo svuotamento automatico che, oltre a ricaricare la batteria del robot, ne svuota il cassetto raccoglipolvere. In questo modo ci si può davvero dimenticare delle pulizie dei pavimenti per mesi!

Come quasi tutti i prodotti iRobot, anche Roomba i7 è dotato di connessione. Infatti grazie alla sua connettività Wi-Fi, con cui il robot può essere collegato ad uno smartphone.

Dopo aver scaricato sul proprio dispositivo mobile l’applicazione iRobot Home, è possibile controllare e seguire in ogni momento della giornata dove e come l’aspirapolvere tecnologico si sta destreggiando nelle attività di pulizia.

Oltre, naturalmente, ad avviarlo e programmarlo a distanza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto