La Malesia vanta un paesaggio ricco e variato con pianure fertili, lussureggianti foreste tropicali e spiagge di sabbia bianca che attirano turisti da tutto il mondo. In Malesia si danno anche appuntamento ogni anni gli appassionati di sport motoristici per il Gran Premio di F1. La città di Putrajaya, 80.000 abitanti, costruita a partire dagli anni '90 e situata sulla costa occidentale della Malesia a circa 30 minuti di treno o auto dalla capitale Kuala Lumpur, ospita invece il campionato FIA di Formula E, in programma sabato 22 novembre, e un altro prestigioso appuntamento sportivo internazionale, il campionato Red Bull Air Race per aerei leggeri monoposto e monoelica che si svolge sul lago di solito a maggio.

La Malesia è stata recentemente alla ribalta per due disastri aerei che hanno avuto eco mondiale. Il primo è stato la scomparsa, un'ora dopo il decollo, del volo Malaysia Airlines 370 fra Kuala Lumpur e Pechino il 7 marzo 2014 con 227 passeggeri e 12 membri dell'equipaggio. Le ricerche finora condotte non hanno trovato nessun indizio di dove l'aereo sia andato a finire. Il secondo incidente, che ha lasciato il mondo sgomento per il modo con il quale è avvenuto, è stato l'abbattimento sui cieli dell'Ucraina, il 17 luglio di quest'anno, del volo MH17 fra Amsterdam e Kuala Lumpur con 298 persone a bordo.

La causa accertata è l'impatto con un razzo, di fabbricazione Russa, tirato da terra. Indagini ufficiali ed indipendenti attribuiscono la responsabilità ai secessionisti della provincia di Donetsk, armati da Putin, anche se la Russia continua a negare ed è arrivata perfino a modificare le voci di Wikipedia tentando di eliminare ogni accenno ad un suo possibile coinvolgimento.

La moneta ufficiale è il MYR, Riggit Malese, occorrono poco più di 4 MYR per fare 1 euro (1 EUR = 4,18 MYR).

Le etnie presenti sono principalmente tre: malese 67%, cinese 24%, indiana 7%. La lingua ufficiale è il malese, ma un pò dappertutto si può cavarsela con il 'pidgin english'. Le religioni praticate sono mussulmana 61%, buddista 20%, cristiana 9%, indù 6%. Questa varietà di culture, il melting pot in salsa malese, la si riscontra nei bellissimi templi, pagode e moschee che sorgono fra il verde della cittadina.

Per visitare Putrajaya potete affittare una bicicletta, il modo più pratico ed ecologico per andare in giro. Sono disponibili anche i mezzi pubblici, ma il sistema di trasporto è ancora in fase di sviluppo e non tutte le parti della città sono servite. Si può anche noleggiare un'auto elettrica all'arrivo all'aeroporto di Kuala Lumpur. Putrajaya, nuova capitale amministrativa federale della Malesia, offre alcuni fra i più lussuosi hotel ma i prezzi non sono così astronomici e, trattando, si riesce ad ottenere condizioni ancora più favorevoli.

Una delle attrazioni turistiche è senz'altro il lago di Putrajaya, dove si affacciano numerosi ponti e costruzioni di architettura e linee incredibili. Per lo shopping c'è solo l'imbarazzo della scelta, basta avere una carta di credito. Il Putrajaya Shopping Centre è uno dei più grandi ed impressionanti che voi possiate mai frequentare, ma vi sono almeno altri tre grandi Mall da visitare ed il mercato notturno.

Abbondano ristoranti e bar famosi con vista sul lago, con cucina tradizionale malese, cinese, indiana ed internazionale. Per la vita notturna, se proprio volete sballare, Kuala Lumpur è a soli 30 minuti e offre una varietà di bar, disco, caffè, piano bar, night club aperti tutta la notte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto