Saranno le opere di Andy Warhol ad inaugurare la stagione espositiva 2019 della Villa Reale di Monza. Dal 25 gennaio fino al prossimo 28 aprile sarà infatti possibile visitare la mostra a lui dedicata e dal suggestivo titolo “L'alchimista degli anni '70”.

A Monza si potranno ammirare ben 140 opere d'Arte di quello che è l’indiscusso maestro della Pop Art, uno degli artisti contemporanei più apprezzati, popolari e discussi, a livello internazionale.

La mostra sarà curata dallo storico Maurizio Vanni e realizzata in collaborazione con importanti partner nazionali ed esteri, potrà contare sul patrocinio comunale e regionale e contare su un bel catalogo che è stato realizzato da Silvana Editoriale.

Forte anche il rapporto tra l’esposizione italiana e la Fondazione americana Andy Warhol Art Works, che ha dato in prestito le opere e che è molto attiva nella promozione delle varie forme di arte figurativa.

Questo allestimento ha come obbiettivo quello di far ripercorrere ad ogni visitatore l’intero percorso creativo del'artista, attraverso note serie di opere dedicate ad esempio a personaggi del calibro di John Kennedy e a quelle assolutamente iconiche che ritraggono la bellissima e sfortunata attrice americana Marilyn Monroe.

Andy Warhol: un artista più che mai attuale

Andy Warhol è stato definito dal curatore di questa importante mostra un autentico “gigante della contemporaneità" e Dario Allevi, presidente del Consorzio Villa Reale di Monza, si è detto assolutamente d’accordo con la definizione.

Warhol più di chiunque altro dei suoi contemporanei ha profondamente rivoluzionato il concetto di arte popolare (pop), muovendosi attraverso un periodo di profondo mutamento, non solo culturale, ma anche economico e sociale (Gli anni Sessanta).

Andy Warhol era un artista e un intellettuale senza dubbio originale e che non si accontentava mai, ma era costantemente alla ricerca di qualcosa di nuovo, bello, originale e stimolante (in alcuni casi dissacrante).

La sua arte ha affrontato temi che in molti casi sono ancora oggi di grande attualità, come il consumismo sfrenato e spesso veramente insensato, il concetto di celebrità e il sempre complesso rapporto con la sessualità.

Questa mostra si inserisce in un più ampio progetto atto alla valorizzazione della Reggia di Monza. Non c’è modo miglior perseguire questi obbiettivi se non con una mostra di chiaro respiro internazionale.

Biglietti e orari mostra: l’alchimista degli anni Sessanta

L’inaugurazione della mostra dedicata all’arte di Andy Warhol avverrà giovedì 24 gennaio 2019 alle ore 18:00.

La mostra sarà successivamente visitabile nei seguenti orari:

Dal martedì al venerdì, 10:00-19:00;

Sabato, domenica e festivi, 10:00-19:30;

Giorno di chiusura: lunedì.

Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro (per età superiore ai 65 anni e ragazzi fino a 18 anni);

Ridotto per convenzioni: 6 euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto