Le anticipazioni della terza puntata di "Baciamo le mani Palermo", che andrà in onda venerdì 13 settembre su canale 5 e che sta riscuotendo l'apprezzamento dei telespettatori con quasi il 24% di share, scritta da Teodosio Losito, e diretta da Eros Puglielli vedono nella seconda puntata Donna Agnese che ha la fiducia dei commercianti del Paese e così gestisce i loro affari.

Intanto tra la figlia Felicita e Vito Calabrese è nato una storia d'amore segreta, nel frattempo Gabriella e Duccio accompagnati da Pasquale arrivano a casa Vitaliano, e trovano una stanza piena di giocattoli per il loro piccolo.

Pubblicità
Pubblicità

Successivamente Agnese porta Gabriella a fare una visita ginecologica perché vuole assicurarsi che la donna possa avere figli, poiché Ruggero e Louise non ne possono avere, intanto in Italia Bellomo scopre che Gabriella è viva, poiché la donna trovata morta sotto il treno ha la fede al dito.

Nel frattempo nel New Jersey, Gabriella e Pasquale si sposano, e quando l'uomo scoprirà il passato della moglie, deciderà di restarle accanto lo stesso.

Intanto donna Agnese si trova a fronteggiare Don Gillo che vorrebbe aprire 7 macellerie Vitaliano negli Stati Uniti, comprando il suo marchio di garanzia e qualità, per vendere una carne di scarsa qualità che arriva dal Sud.

Nella terza puntata donna Agnese riuscirà a incontrare Don Caruso, e questo la tranquillizzerà poiché l'uomo ha il controllo di tutte le famiglie mafiose, e chiederà a Don Gillo di non disturbare più la famiglia Vitaliano con le sue proposte d'affari, intanto Duccio sembra essere felice e aver accettato come suo nuovo papa Pasquale.

Pubblicità

Nel frattempo Bellomo arriverà a New York e cercherà di proteggere Gabriella dalla testimonianza contro Don Cesare Romeo, ma un'altra brutta vicenda sta per abbattersi sulla famiglia, infatti, Don Saro, entrerà in casa per uccidere Gabriella.

Clicca per leggere la news e guarda il video