In attesa del ritorno di uno dei programmi più amati di Rai 1, Ballando con le stelle, che ripartirà sabato 5 ottobre alle 21.10, Milly Carlucci ha rilasciato a TvBlog alcune interessanti dichiarazioni circa la trasmissione che conduce con successo da anni e non solo.Vediamone i passaggi fondamentali.

L'intervista si apre con una considerazione sullo stop di un anno subito da Ballando con le stelle, che fa subito chiarezza sul fatto che la decisione sia stata presa di comune accordo da lei e dalla Rai.

Milly Carlucci afferma che le trasmissioni di lungo corso spesso vanno incontro al rischio di diventare una routine e che la pausa di una intera stagione è servita a creare un affettuoso clima di attesa da parte del pubblico, oltre a parmettere alcuni utili rinnovamenti.

Alla domanda di un parere sull'idea di una striscia quotidiana che accompagni il programma, Milly Carlucci risponde di aver rivolto in questo senso una proposta alla Rai che, per ora, l'ha messa in stand by.

Una striscia quotidiana per Ballando con le stelle, sostiene la Carlucci, rappresenterebbe un valido aiuto per raccontare le storie dei personaggi che prendono parte al talent show, evitando di dilatare troppo i tempi di messa in onda del sabato sera, all'interno di un programma già abbastanza lungo.

Le novità dell'edizione di quest'anno di Ballando, racconta Milly a TvBlog, sono state pensate perchè il pubblico degli affezionati possa abituarvisi gradualmente, senza stacchi troppo bruschi: vedremo quindi modifiche nella scenografia, nella sala prove, nel meccanismo della gara, ma sempre nel contesto classico della trasmissione, già collaudato e apprezzato dagli spettatori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Circa la presenza della brasiliana Lea T. nel cast, spesso criticata, Milly Carlucci afferma che la modella transgender porterà con la sua storia un contributo fondamentale a Ballando con le stelle 2013 anche dal punto di vista umano.

Per quanto riguarda gli altri elementi del cast di Ballando con le stelle 2013, la Carlucci si dichiara soddisfatta di essere riuscita a convincere Masismo Boldi, Lorenzo Flaherty e Roberto Farnesi a partecipare dopo aver ricevuto molti no, mentre mantiene il riserbo sui possibili concorrenti per le edizioni future.

In conclusione, Milly Carlucci spende alcune parole di stima per Maria De Filippi, sua diretta "avversaria" del sabato sera in tv. Interrogata su un possibile progetto comune in futuro, Milly è possibilista e risponde che potrebbe essere interessante pensare alla formula di un programma tutto nuovo da presentare insieme e lancia la proposta di una conduzione in tandem per la cerimonia di premiazione degli Oscar Tv.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto