Embarassing Bodies è un programma televisivo che nasce nel 2007 in Gran Bretagna e che in Italia viene trasmesso sotto il titolo di Malattie Imbarazzanti.

Il programma mostra casi di pazienti affetti da malattie particolarmente insolite, i quali, troppo vergognosi per farsi visitare dal proprio medico di base, decidono di sottoporsi alle cure dei brillanti medici protagonisti della clinica di Malattie Imbarazzanti: Pixie McKenna, Dawn Harper, Christian Jessen e James Russell.

Ogni puntata, della durata di 45 minuti circa, mostra le visite ai pazienti e le possibili cure contro i loro disturbi.

Se ne possono vedere di svariati: rigonfiamenti strani, dentature non proprio ammalianti, ferite sanguinolente, cicatrici antiestetiche, disfunzioni antipatiche, comportamenti e abitudini poco sani. Con tanta esperienza e buona volontà, i dottori sono pronti a trovare le soluzioni più adatte ad aiutare i loro pazienti speciali.

La trasmissione viene mandata in onda ogni sera a mezzanotte su Real Time e riscuote un notevole successo di pubblico e di critica. Bisogna ammettere che spesso vengono mostrate immagini per così dire molto realistiche, che di certo non si addicono agli stomaci più deboli, tuttavia le scene più cruente vengono sfuocate, così che lo spettatore può solo "intuire" i problemi che in concreto si stanno trattando.

Il pubblico inglese ha invece accesso alla versione "integrale" della trasmissione.

Ciononostante, il messaggio che viene lanciato da Malattie Imbarazzanti è positivo: non bisogna vergognarsi del proprio corpo, è tutto natura! Non a caso, il programma ha vinto due premi BAFTA: nel 2009 il Premio per l'Interattività Online e nel 2010 il Premio per il Contributo Creativo Interattivo.