Siamo arrivati alla seconda puntata della fortunata fiction di canale 5, Il peccato e la vergogna 2, in onda su canale 5 lunedì 13 gennaio 2014. Infatti dopo la prima puntata andata in onda il 10 gennaio, non bisognerà aspettare una settimana intera per vedere come proseguono le vicende di Nito e Carmen. Vediamo allora le anticipazioni sulla seconda puntata che si preannuncia ricca di colpi di scena.

Anticipazioni seconda puntata Il peccato e la vergogna 2

Al centro di questa fiction troveremo ancora una volta Carmen, donna e mamma che cercherà di trascinare la sua famglia durante la guerra verso un nuovo futuro. Ovviamente tra i protagonisti anche il perfido Nito, interpretato da Gabriel Garko.

Nella prima puntata abbiamo visto il ritorno di Nito che vuole prendere suo figlio, nato dalla violenza subita da Carmen...

Nella seconda puntata de Il peccato e la vergogna 2 vedremo il perfido piano di Nito, che si fingerà un reduce dai campi di concentramento per sedurre la ricca ereditiera ebrea Elsa Pinker, interpretata da Giulia Rebel. La donna si innamorerà presto di Davide (nome finto usato da Nito) e presto inizierà a fare tutto quello che l'uomo vuole. In cambio Nito è pronto a placare il suo desiderio di vendetta uccidendo per lei Balsamo, responsabile della sua deportazione durante la guerra.

Secondo le anticipazioni de il peccato e la vergogna 2 Nora, partigiana innamorata di Elsa non si fida di Davide e sta per scoprire la sua vera identità, incorrendo così in un grave pericolo.

I migliori video del giorno

Giancarlo intanto è ancora diviso tra il suo nuovo amore Carmen, e la sua prima moglie Piera, dalla quale aspetta un figlio. Infine Carmen, per salvare la villa di famiglia dalle banche ricorre alla borsa nera.

Per non perdervi la seconda puntata de Il peccato e la vergogna 2, vi ricordiamo l'appuntamento il 13 gennaio 2014 su canale 5, oppure la replica in streaming video disponibile poche ore dopo la fine della messa in onda sul sito video.mediaset.it nella sezione apposita chiamata Puntate Intere.