In carcere, Fabrizio Corona si è abbandonato ad una serie di riflessioni epistolari da raccogliere insieme per il suo libro "Mea Culpa – Voglio che mio figlio sia orgoglioso di me". Il libro contiene numerose lettere dirette ad amici, familiari, a Nina Moric e anche alla ex fidanzata Belen Rodriguez. Una lettera, quest'ultima, che, oltre ad essere tra le più emozionanti, è stata inviata agli studi di Verissimo da Fabrizio attraverso la madre. Successivamente la lettera è stata riportata anche nel settimanale Chi con il titolo "la missiva dedicata all'ex fidanzata Belen Rodriguez".



Nella sua missiva a Belen, Fabrizio ripercorre il passato e le tappe che hanno caratterizzato la loro relazione, una relazione abbastanza difficoltosa e turbolenta, riconoscendo di aver gran parte delle responsabilità per la fine del rapporto.

Nonostante le belle parole spese per Belen nella sua lettera, Fabrizio Corona non evita di sottolineare l'importanza che ha avuto lui nella vita di lei per il successo raggiunto e per lo sviluppo del personaggio Belen. Un personaggio che Corona descrive come "incredibile, unico, uno strano mix di bellezza e trasgressione, fama e disobbedienza". Ma allo stesso tempo, Corona enfatizza anche i cambiamenti che lei ha determinato nella sua persona, allontanando il "diavolo che era in lui".



Dunque, addossandosi comunque le colpe per la fine del rapporto, riconoscendo anche di aver commesso numerosi errori, Corona sostiene apertamente nella sua lettera che sono stati proprio i suoi errori a far di Belen quello che la showgirl argentina è oggi. Cosa ne penserà Belen, considerando la sua intenzione di voler completamente prendere le distanze dal passato?