La fiction in onda ogni domenica su Rai 1 "Braccialetti Rossi" segna l'esordio di un promettente attore: il diciasettenne Carmine Buschini che interpreta Leo, ragazzo malato di tumore. 

 La carriera di Carmine inizia per caso a Longiano, un paesino in provincia di Forlì Cesena dove frequentava e frequenta tutt'ora il liceo scientifico.

Un'amica di famiglia, circa un anno fa, gli propone di fare un provino per la sua agenzia di giovani talenti. Carmine per curiosità lo sostiene ed è subito preso per uno spot per una nota bevanda. L'esperienza sarà molto gradita e lascia il segno, infatti dopo qualche mese sostiene il primo dei cinque provini per "Braccialetti Rossi"

La fiction racconta la vita di 6 ragazzi pazienti di un ospedale tutti con storie e drammi alle spalle, che trovano conforto del''essere malati l'uno con l'altro.

La trasformazione fisica di Carmine in Leo è notevole: per esigenze di copione, infatti, l'attore si è dovuto rapare a zero, inoltre Leo ha dovuto subite l'amputazione di parte della gamba, per cui Carmine ha dovuto sostenere le riprese in una maniera scomodissima, e imparato a usare la sedia a rotelle in maniera disinvolta.

Tutte fatiche ricompensate in quanto grazie a "Braccialetti Rossi" Carmine è diventato una vera e propria star. 

Il ragazzo comunque non si monta la testa: frequenta ancora il liceo scientifico e come tutti i ragazzi ha varie passioni: gioca a pallavolo, suona la chitarra, frequenta l'oratorio e si dedica al volontariato.

Non esclude la possibilità che, non appena diplomato, si trasferisca a Roma per seguire una scuola di recitazione.

Intanto si dice pronto per l'eventuale seconda serie della fortunata fiction di cui è protagonista insieme a Brando Pacitto (Valentino, ragazzo affetto dallo stesso male di Leo), Lorenzo Guidi (Rocco, ragazzo in coma dopo un incidente in piscina), Pio Piscitelli (Toni,fratturato in modo grave alle ossa dopo un'incidente) e Carlotta Natoli (dott.ssa Lisandri). 

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!