Il giorno del matrimonio fra Kim Kardashian e Kanye West è finalmente giunto, e la sfarzosità della cerimonia ha tenuto fede alle attese per le nozze più chiacchierate dell'anno. Il fatidico Sì è arrivato a Firenze, nella splendida cornice di Forte Belvedere che, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe costata oltre i 300 mila euro per l'affitto. Il matrimonio è stato celebrato dal pastore Rich Wilkerson Jr., proveniente direttamente da Miami.

Prima di sposarsi a Firenze la celebre coppia ha voluto tenere un ricevimento pre-matrimoniale a Versailles, in Francia, dove erano presenti almeno 600 persone. Si pensava che alla fine le nozze venissero celebrate qui, invece dopo una splendida esibizione di Lana del Rey e sette minuti di fuochi d'artificio, è stato comunicato che il "vero" matrimonio sarebbe avvenuto nella città italiana.

Nel primo pomeriggio Kanye West è stato intercettato mentre atterrava con un aereo privato all'aeroporto di Peretola. Alcuni fans hanno provato a scattare foto e a chiedere autografi, invano. Secondo la testimonianza di un invitato alle nozze, il rapper statunitense era molto nervoso e ha bevuto tanta acqua. Durante la cerimonia, avvenuta di fronte ad un muro di fiori, i presenti si sono lasciati andare a due applausi, uno dei quali è avvenuto al momento del bacio tra i novelli sposi.

Tra gli invitati c'era anche Andrea Bocelli che ha omaggiato la coppia cantando mentre la Kardashian si avvicinava all'altare accompagnata da Bruce Jenner, attore ed ex atleta statunitense. Unica nota stonata di questo sontuoso matrimonio, l'improvvisa assenza di Bob, fratello della sposa, che sarebbe andato via al termine della festa pre-matrimoniale organizzata a Versailles.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!