Maxi Lopez non c'è andato affato leggero stavolta con la ex moglie Wanda Nara. Proprio quando il silenzio stampa e il Gossip si era acquietato sulle vicende del travagliato triangolo Lopez- Nara- Icardi, una notizia "bomba" lanciata su Twitter ha riacceso i riflettori sulla rovente querelle. Per farla breve, un giornalista argentino, Jorge Rial, ha reso note su twitter le conversazioni telefoniche private tra Maxi Lopez e la ex moglie, Wanda Nara, registrate proprio da quest'ultima.

Dal contenuto audio messo in rete dal giornalista argentino trapela tutta la rabbia dell'attaccante della Sampdoria nei confronti della ex compagna per averlo tradito con il suo migliore amico Mauro Icardi. Inquietanti, minacciose e furiose sono le parole che Lopez rivolge alla Nara. Frasi che minacciano di  spaccare la testa alla Nara e a Icardi, o epiteti volgari e offensivi che riguarderebbero il fatto che la Nara sia una pessima madre e donna di facili costumi, certamente espongono ad una luce diversa l'immagine di Maxi Lopez, che, durante tutto il periodo del gossip mediatico, aveva mantenuto un certo distacco e una compostezza invidiabile.

Del tutto comprensibile che Lopez non abbia mandato giù il tradimento, però la rabbia e le minacce violente appaiono davvero eccessive. D'altro canto, però, a furia mediatica scoppiata con la pubblicazione delle conversazioni su Twitter, ci sarebbe da fare anche un'altra considerazione. Ipotizzando che le minacce dell'attaccante argentino nei confronti di Wanda Nara e del nuovo compagno Marco Icardi siano frutto di una rabbia esplosa in modo incontrollabile, quanto, invece, è da ritenere scorretto il gesto della Nara  e del giornalista argentino  di mettere alla berlina l'attaccante sampdoriano in un luogo virtuale affollato e insidioso come il social network più "seguito" a livello planetario?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Tecnologia

A voi lettori l'ardua sentenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto