Se l'è vista brutta Dario Argento, rimasto vittima di un incidente domestico piuttosto pericoloso. Il celebre regista di film horror, infatti, è scivolato ed è caduto rovinosamente sulle scale della sua casa. L'episodio è avvenuto diversi giorni fa, ma soltanto adesso è stato riportato dal sito americano "Starbust Magazine" e confermato dall'agente dell'artista, Paolo Zelati, famoso critico di #Cinema horror.

Dopo la caduta, Dario Argento ha riportato diverse contusioni al collo, alla schiena, alle costole e alle gambe. Subito è stato ricoverato in ospedale per i primi accertamenti, e dopo qualche giorno è ritornato a casa. Tuttavia, i postumi della caduta non sono stati ancora assorbiti dal regista romano, il quale è costretto a letto. Argento, infatti, non riesce a muoversi e non riesce a stare in piedi a causa del forte dolore che prova ad ogni movimento. Il medico che si sta prendendo cura dello stato di salute del regista di "Profondo rosso", ha consigliato riposo assoluto almeno per un mese.

Dunque, Dario Argento sarà costretto a rimanere a letto fino alla fine di luglio. Per fortuna le conseguenze della scivolata lungo le scale del suo appartamento romano non sono state ancora peggiori, però per un uomo di 73 anni, indubbiamente un trauma così forte è più difficile da superare. Nel frattempo, immobilizzato a causa dell'incidente domestico, il regista ha annullato tutti i suoi impegni di lavoro, compresa la partecipazione alla convention americana "Days of the Dead" che si terrà negli Stati Uniti, a Indianapolis.  #Gossip