Christian Pace è stato intervistato dal sito "Gossippiù". Il ballerino, classificatosi secondo nel circuito danza ad "Amici 13", si è ampiamente raccontato parlando sia dei suoi progetti futuri, sia del recente passato al talent - show di Maria De Filippi. Il giovane artista ha dimostrato di essere un ragazzo molto affabile e ben disposto a raccontarsi senza alcun segreto o alcuna remora, anche nel privato. Innanzitutto, in riferimento all'esperienza ad "Amici", Christian ha confessato di essersi dispiaciuto per non aver vinto la categoria ballo, dove ha trionfato Vincenzo Durevole, ma ha anche sottolineato che la delusione è tutta legata alla partecipazione al programma, poiché quando poi ci si ritrova nella vita reale, si ha la consapevolezza di aver avuto una grande opportunità che molti altri ragazzi non sono riusciti ad avere, "e sei comunque soddisfatto". Il giovane sta continuando a studiare e a lavorare sia come ballerino che come coreografo, e a tal proposito non nega che un giorno sarebbe felicissimo di poter approdare come professionista al talent show di Canale 5.

"Firmerei carte false", ammette candidamente Christian Pace quando gli viene chiesto se gli piacerebbe lavorare come insegnante ad "Amici", ma poi riconosce di essere ancora troppo giovane e inesperto per ricoprire un ruolo di così grande responsabilità, mentre si sente pronto ad un'eventuale chiamata come ballerino professionista. In merito ad una collaborazione con Christian De Sica, di cui si era parlato un po' di tempo fa, il danzatore rivela che è saltato tutto, ma anticipa anche che si sta preparando ad un altro spettacolo di cui, però, non vuole dire nulla. Un momento davvero difficile, Pace l'ha vissuto durante un incidente stradale, avvenuto qualche settimana fa. Nel raccontare l'episodio, il ragazzo ammette che ha vissuto un incubo nel momento in cui, sull'asfalto bagnato, ha perso completamente il controllo della macchina: "Sai cosa sta per succedere ma non puoi fare niente". Anzi, Christian rivela che in questi casi si può fare soltanto una cosa: "speri solo di uscirne vivo".