Finalmente decolla l'edizione 6 di Squadra Antimafia - dopo qualche puntata di rodaggio - con la puntata numero 3, che è andata in video il 22 settembre 2014, lunedì, al consueto orario delle 21:10 si è animata in modo convincente grazie a un Paolo Pierobon finalmente in forma nello strategico ruolo di De Silva. Meno credibile è sembrato nei panni del dottor Battaglia, a tratti un po' buffo e fuori luogo in un poliziesco, ma questa naturalmente è solo una valutazione personale, non mirata a porre in discussione l'impegno dell'interprete, indubitabile, che nei fatti ha preso il posto di "cattivo" che in Squadra antimafia 5 spettava di diritto a Rosy Abate, la "Regina di Palermo".

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Il vero volto del dottor Pulvirenti

Al centro del plot sta sempre la misteriosa associazione denominata Crisalide ma il vero climax dell'episodio è rappresentato dal voltafaccia di Puliverenti.

Quando, in seguito a un'iniziativa in sinergia tra Calcaterra e "Palla" Palladino quest'ultimo, che ora lavora in tribunale, dove mette le mani su documenti riservatissimi, peraltro al culmine di una scena piuttosto improbabile, presenta il conto a Pulvirenti con grande ingenuità, assistiamo ad una scena drammatica che resterà scolpita nella nostra memoria. Con freddezza agghiacciante il dr. Pulvirenti estrae un'arma e spara in faccia a Palladino, che come ricorderete ebbe una lovestory con una collega, uccidendolo. Palladino sapeva ormai troppo e soprattutto aveva capito una cosa fondamentale per incastrare Pulvirenti: Crisalide è nata a Ragusa. Nella vita reale come nella finzione tv la corruzione sembra quindi dilagare a tutti i livelli.

Personaggi minori di Squadra antimafia 6

Giordano Deplano, alias Sandro, ben calato nei panni del bandito Milo Casaroli fatica sempre di più a "sopravvivere" in carcere dove è circondato da personaggi davvero strani come il "finto muto" compagno di cella che proprio in questa puntata rivela di essere in grado eccome di parlare.

I migliori video del giorno

Ovviamente l'incolumità di Sandro è ad alto rischio anche a livello di tenuta psicologica e alcuni incubi notturni ne sono la prova provata. Ce la farà? Lara Colombo lo esorta a tenere duro nel corso della terza puntata. Nella prossima, in onda il 29 settembre, ne sapremo di più.