Nonostante le scuse avvenute in tempo reale, Francesco Storace non è proprio riuscito a mandar giù la battuta infelice del vignettista Vauro nei suoi confronti e, a poco più di una settimana di distanza dall'accaduto, ha deciso di sporgere denuncia per istigazione a delinquere. Lo stesso leader de "La Destra", con un comunicato ufficiale, ha spiegato i motivi che l'hanno spinto a denunciare il celebre vignettista che, durante il talk-show "Announo", rivolgendosi al politico di Cassino, aveva detto: "La prossima volta dirò ai miei compagni di mirare meglio".

Vauro non è stato allontanato dalla trasmissione, Storace lo denuncia

Subito dopo aver detto la battutaccia, resosi conto dell'uscita infelice nei confronti di Storace, Vauro ad "Announo" aveva fatto ammenda, chiedendo scusa al leader politico.

Questi, nel comunicato diffuso in seguito alla denuncia presentata, ha chiarito che al termine del programma aveva chiesto che il vignettista fosse allontanato dal piccolo schermo almeno per una settimana, in seguito alle "vergognose minacce di morte" - così le ha definite Storace - pronunciate dal vignettista. Invece, non solo Vauro non è stato allontanato, ma il giorno dopo la messa in onda di "Announo" del 4 dicembre, a "Servizio Pubblico" si è tornati sull'argomento con un sondaggio dal sapore ironico, nel quale si chiedeva chi avesse ragione tra i due contendenti. A questo punto, sentendosi preso in giro, Storace ha deciso di adire alle vie legali, sporgendo denuncia nei confronti di Vauro.

Storace a Vauro: "Adesso dovrà cercarsi un avvocato difensore"

Nel comunicato in cui ha annunciato che avrebbe denunciato Vauro, il leader de "La Destra" ha affermato che il vignettista dovrà affrettarsi a trovare un avvocato difensore, poiché tramite il suo legale, Marco Di Andrea, ha sporto denuncia per "istigazione a delinquere", in merito all'affermazione fatta dal vignettista durante la puntata di "Announo" del 4 dicembre.

I migliori video del giorno

Secondo Francesco Storace, infatti, il talk show non avrebbe tenuto conto dell'offesa che Vauro gli avrebbe arrecato, non allontanandolo affatto dal programma. Storace, infatti, fa capire di essersi sentito preso in giro anche dal programma di La7, e perciò avrebbe reagito denunciando il vignettista.