Arrow si sta preparando per affrontare una quarta stagione molto impegnativa. Ci saranno trame interessanti che coinvolgeranno lo spin off Legends of Tomorrow, un'apparizione da parte della serie di NBC, Constantine (cancellata) ed un altro crossover con The Flash, nonchè nuovi villains con i quali Oliver Queen e la sua squadra dovranno confrontarsi.

Tra i nuovi cattivi vi è Damien Darhk, interpretato da Neal McDonough, un vecchio nemico di Ra's Al Ghul.

Nei fumetti di Green Arrow, Damien è un personaggio misterioso e pericoloso allo stesso tempo, il cui potere deriva dai gadget tecnologici di cui dispone. Come per qualsiasi adattamento dal fumetto, dobbiamo però aspettarci che anche Freccia Verde abbia un asso nella manica che possa contrastare il nuovo nemico.

Damien Darhk, un villain differente

Durante un'intervista con Collider, il produttore esecutivo della serie, Wendy Mericle, ha rilasciato qualche dettaglio in più su Damien e sull'idea che ha degli altri cattivi.

La differenza principale è che Darhk non agisce secondo morale; è pura malvagità: 'Per diverso tempo abbiamo cercato di capire chi fosse Damien Darhk nel fumetto. Abbiamo avuto Malcolm e Slade, loro sono due dei tanti cattivi, ma allo stesso tempo gli eroi della propria storia e si può comprendere il motivo perchè abbiano fatto ciò che hanno fatto. Damien invece è semplicemente malvagio. La serie non aveva mai avuto un sociopatico e questo e ciò che stiamo cercando di realizzare quest'anno; proprio per questo verrà introdotto nello show molto rapidamente'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

L'idea che ne deriva è che la serie targata CW non ha mai messo in scena un reale cattivo, perchè tutti i villains che hanno agito per scopi malvagi, lo hanno fatto seguendo la propria idea di morale. Sarà interessante vedere come Darhk interromperà questa tradizione.

John Diggle alle prese con una doppia identità

Il braccio destro di Oliver Queen, John Diggle, finora è riuscito a resistere alla tradizione del supereroe che prevede nomi in codice e costumi, ma adesso in Arrow 4, anche lui si butterà nella mischia.

Diggle non sta semplicemente indossando un nuovo costume e una maschera che celi la propria identità, la Mericle ha anche dichiarato che John sta costruendo il suo personale alter ego da vigilante: 'Per necessità e sicurezza non può essere Diggle sul campo. Non posso rivelare il suo nome in codice, ma state pur certi che sarà adattato alla sua personalità.

Comincerà a comprendere un po di più l'enigma della doppia identità con il quale Oliver ha dovuto fare i conti per tre anni'.

L'attore David Ramsey ha di recente stuzzicato l'attenzione dei fan annunciando che il suo nome in codice sarà 'Black Driver', in riferimento al suo ruolo di chaffeur. E' possibile inoltre che John cercherà di mantenere una certa dignità anche con costume e maschera. Cioè, ammesso che non diventi effettivamente Lanterna Verde, come si vociferava tempo fa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto