Domani, martedì dodici gennaio e dopodomani, mercoledì tredici, Rai Uno trasmetterà la miniserie dal titolo "Tango per la libertà" interpretata da Giorgio Marchesi, Alessandro Preziosi, Rocio Munoz Morales e Anna Valle. La miniserie, interamente girata a Torino, racconta una storia vera non troppo lontana ma spesso dimenticata. Protaginista Alessandro Preziosi, che intrepreta uno dei tanti uomini di Stato che hanno rischiato la vita per il prossimo. In particolare la serie punta i riflettori su una storia realmente accaduta negli anni settanta quando Enrico Calamani riuscì a salvare circa 300 profughi argentini.

La miniserie è tratta dal libro "Niente asilo politico" scritto dallo stesso Calamani, che nel 1976 era vice console italiano a Buenos Aires e, grazie al suo ruolo istituzionale e al suo coraggio, riuscì a salvare molte vite durante il golpe militare di quell'anno. A seguire la Rai ha già in cantiere tantissime nuove fiction.

La miniserie

La storia reale, che prende spunto dal libro scritto da Calamani che ne ha anche approvato la sceneggiatura, riporta nomi di fantasia. Nelle due puntate conosceremo il vice console Marco Ferreri (Alessandro Preziosi) innamorato di Carmen Espinoza interpretata da Anna Valle.

Nel corso di un ricevimento Ferreri sarà colpito dalla bellezza di Anna Riberio (interpretata da Rocio Munoz), sullo sfondo la storia reale dei 'desaparecidos' italo-argentini. Dopo il golpe Ferreri e il suo amico Diego Madero (interpretato da Giorgio Marchesi) cercheranno di aiutare tantissimi italo-argentini ad arrivare in Italia falsificando i loro passaporti. Una storia vera, drammatica e spesso dimenticata.

Altre novità

Sul fronte televisivo le novità non mancano. Dopo la miniserie di due giorni, venerdì quindici gennaio partiranno i nuovi episodi dell'Ispettore Coliandro interpretato per la quinta volta consecutiva dall'attore Giampaolo Morelli, insieme a lui volti noti come Paolo Sassanelli e new entry, tra queste Serena Rossi (ex di Squadra Mobile) e poi Euridice Axen.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!