Annuncio
Annuncio

Sono ormai settimane che tutti i fan di The Vampire Diaries attendono la ripresa della programmazione americana dell'amatissimo show, prevista per questa sera (questa notte in Italia) di venerdì 29 gennaio. Dopo anni e anni in cui la serie televisiva prodotta da Julie Plec è andata in onda di giovedì sera, lo scorso mese è stato annunciato il grande cambiamento: l'appuntamento con i fratelli Salvatore è slittato a venerdì. Tutti i fan, già tristi per il cambio delle abitudini e il giorno di attesa in più, non avevano tenuto in conto, però di una cosa, ossia la messa in onda canadese. Se negli Stati Uniti, infatti, TVD è stato spostato a venerdì, questo discorso non vale per il Canada, dove la puntata 7x10, intitolata Hell is Other People, è stata già trasmessa.

Annuncio

The Vampire Diaries 7 torna con un giorno di anticipo

Ebbene sì, gli spettatori di The Vampire Diaries sono stati piacevolmente sorpresi nell'apprendere che per sapere cosa è accaduto di preciso nella puntata 7x10 della serie non toccherà attendere fino a domani sabato 30 dicembre, ossia giorno successivo alla messa in onda statunitense, perché la messa in onda dell'episodio è già avvenuta. Grazie al video promo sapevamo già che Damon sarebbe tornato in "vita" dopo tre mesi. Il merito è di Bonnie, che ancora una volta ha fatto di tutto per aiutare il suo ormai migliore amico. Intanto, Caroline porta avanti la sua gravidanza e si prepara a diventare madre delle gemelline di Alaric.

7x10, Hell is other people

La puntata 7x10 è stata davvero attesissima, perché ci mostra l'inferno personale del sexy Damon Salvatore.

Annuncio
I migliori video del giorno

Secondo quanto riportato dalla sinossi ufficiale, nella puntata si vede il maggiore dei fratelli Salvatore durante la Guerra Civile, mentre Bonnie fa di tutto per riportare nel mondo reale il suo caro amico, riuscendoci alla fine. Una volta tornato, però, Damon scopre che anche l'anima di Stefan è stata nella Pietra della Fenice. Entrambi portano con sé le conseguenze di questa permanenza, che si rivelano essere non poco pericolose.