È entrato da pochissimo nel cast della soap opera campione di ascolti in Italia, “Il segreto”, ma ha già conquistato il cuore delle affezionate spettatrici che ogni giorno seguono con trepidazione le intricate vicende degli abitanti di Puente Viejo. Sguardo profondo, sorriso solare, carattere estroverso ed altruista, il quasi medico Lucas Moliner, compagno di studi di Aurora alla facoltà di medicina di Madrid, rappresenta il classico amico perfetto che ogni donna vorrebbe avere.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, dopo il rocambolesco arrivo della giovane Castro nella capitale, aggredita da un malvivente e soprattutto dopo la cattiva accoglienza riservatele da professori e studenti prevenuti nei suoi confronti perché è una donna, è proprio il bel Lucas a tenderle una mano.

Il rapporto con Aurora, solo un’amicizia?

Il bel laureando in medicina, infatti, medica ad Aurora innanzitutto la ferita che si è provocata durante l’aggressione e poi le offre, fin da subito, amicizia e sostegno rispetto al percorso universitario che la ragazza ha deciso di intraprendere.

Alvaro Morte, Lucas Moliner ne Il Segreto
Alvaro Morte, Lucas Moliner ne Il Segreto

Aurora, si sa, è perdutamente innamorata di Conrado Buenaventura che ha promesso di aspettarla a Puente Viejo durante tutti i sette anni necessari al conseguimento della laurea per poi finalmente sposarsi con lei, anche Lucas è legato sinceramente ad una ragazza e sogna di sposarla, la loro quindi resterà soltanto una bella amicizia oppure tra i due nascerà un amore?

Alvaro Morte, un attore eclettico diviso tra televisione e teatro

Intanto, dalle ultime anticipazioni, sappiamo già che Lucas è destinato a diventare uno dei personaggi principali all’interno delle fitte e sorprendenti trame del “Segreto”, ma chi è Alvaro Morte, l’attore andaluso che presta il suo volto all’aitante medico?

Pubblicità

Alvaro Morte è originario di Algeciras, in provincia di Cadice, e ha sempre coltivato la passione per il Teatro; si è infatti laureato presso la Scuola di Arte Drammatica di Cordova, ha poi lavorato come assistente alla regia durante uno studio sulle tecniche interpretative in Finlandia, all'Università di Tampere, e si è appassionato a Shakespeare e al Teatro Elisabettiano. Ha girato diverse tournée teatrali lavorando contemporaneamente anche per il grande schermo, in numerose serie televisive e raggiungendo la popolarità con il suo ingresso all’interno del “Segreto”.

Ma il suo cuore batte inesorabilmente per il mondo del teatro, al punto che ha fondato una compagnia chiamata “300 Pistolas”.

Leggi tutto e guarda il video