Ecco le anticipazioni della nota soap spagnola Il Segreto, pronte per svelare la trama delle puntate che andranno in onda nella settimana dal 18 al 23 aprile. Naturalmente non mancheranno i colpi di scena: il giudice emette la sentenza, Ines viene condannata per la morte di Bernarda e rinchiusa in manicomio per 10 anni; Candela affronta Donna Francisca per l’improvvisa scomparsa di sua nipote Ines; Tristan jr ricatta la Montenegro in cambio di denaro per non svelare il loro segreto, ma la donna incarica Mauricio di sbarazzarsi del giovane; Aurora scopre che il nuovo direttore del manicomio è Fulgencio, nominato grazie a Francisca.

Pubblicità
Pubblicità

Anticipazioni da lunedì 18 a sabato 23 aprile 2016

Conrado consiglia ad Aurora di fuggire dal paese prima che il giudice emetta la sentenza per la morte di Bernarda, ma lei si rifiuta e vuole dimostrare la sua innocenza. Sfortunatamente però, le cose si mettono male e la ragazza viene condannata a 10 anni da scontare in un istituto psichiatrico. Conrado promette di non abbandonarla mai e, subito dopo la sentenza, si reca alla Casona per affrontare Francisca e cercare di capire perché ha favorito l'ingresso di Aurora in un manicomio.

Anticipazioni de Il Segreto 18-23 aprile
Anticipazioni de Il Segreto 18-23 aprile

La discussione viene però interrotta da Bosco, profondamente colpito per la sorte di Aurora e di Gonzalo e ne parla con Amalia, ma lei non riesce a consolarlo. Intanto, Candela, preoccupata per l’improvvisa sparizione di Ines, si introduce di nascosto nella Casona per parlare con Francisca, sospettata di aver rinchiuso la nipote nei sotterranei della villa. 

Dopo essere stata condannata a 10 anni in un ospedale psichiatrico, Aurora dice addio a tutti.

Pubblicità

Poco alla volta, inizia ad ambientarsi in manicomio, comincia ad entrare in contatto e a fare amicizia con gli altri pazienti, ma l’infermiera Gertrude le suggerisce di non mettersi troppo in mostra e che farebbe meglio a passare inosservata per evitare guai. Bosco continua ad essere triste, ma non vuole contagiare Amalia e le promette che cercherà di farsi perdonare. Intanto, il ragazzo confessa a Mauricio di amare ancora profondamente Ines e di provare solamente dell’affetto verso Amalia.

Nel frattempo, Matias raccoglie più informazioni possibili sul luogo in cui il sindaco conserva il denaro e lo riferisce ad  Ezequiel e ai suoi fratelli, mentre Raimundo resta turbato dl suo comportamento.

Candela è sempre più convinta che dietro la sparizione di Ines ci sia lo zampino di Francisca, ma Bosco la rassicura mostrandole alcune lettere scritte da sua nipote che dimostrano che il suo allontanamento è volontario. Intanto, a Puente Viejo sta per arrivare Severo che, afflitto dai ricordi, architetta un piano di vendetta contro Francisca con l’aiuto di Carmelo.

Pubblicità

Tristan si scopre essere un impostore di nome Leonardo mandato dalla Montenegro per ingannare Maria ed Aurora, ma il giovane ricatta la donna chiedendole più denaro per non svelare il loro patto. Infastidita dalla sua richiesta, Francisca incarica Mauricio di sbarazzarsi del ragazzo.

Aurora instaura un buon rapporto con Don Marcelo Alvarez, il direttore dell’istituto psichiatrico, che vuole aiutarla e farle capire che lei non è pazza. Ma l’uomo viene duramente sostituito da Fulgencio, il quale viene nominato nuovo direttore con l’aiuto di Donna Francisca.

Pubblicità

Inizierà per Aurora un altro periodo angosciante e problematico. Intanto, Don Anselmo incontra Maria per consegnarle la lettera che Gonzalo le ha scritto prima di partire per Cuba e, leggendola, capisce che dietro la morte di suo marito potrebbe esserci proprio lo zampino di Francisca.

 

Leggi tutto