A quanto pare in quel di Mediaset si sta consumando una vera e propria guerra fredda che vede protagonisti i programmi tv con i bambini. Stando a quanto rivelato da TvBlog.it, il Biscione avrebbe negato a Maria De Filippi e alla sua Fascino la messa in onda (e dunque la produzione) di una seconda edizione del baby-talent Pequeños Gigantes: show condotto nell'attuale stagione televisiva da Belen Rodriguez e che - parlando di dati d'ascolto - non ha fatto di certo scintille!

Il mistero s'infittisce quando scopriamo che la società che ha prodotto il programma era già nel pieno dei casting per selezionare i piccoli talenti da coinvolgere all'interno del programma. Come mai questo dietrofront, arrivato a pochi giorni dalla presentazione dei nuovi palinsesti Mediaset? A chi possiamo dare virtualmente la colpa di tutto ciò?

Paolo Bonolis vuole iPequeños Gigantes?

Ad oggi, i colpevoli o le motivazioni che dovrebbero portare alla chiusura diPequeños Gigantes non sono ancora chiari.

Quel che è certo, però, è che un altro volto noto dell'intrattenimento Made in Mediaset è interessato a proporre un suo programma con dei bambini: Paolo Bonolis.

Il papà di Ciao Darwin e Tira e Molla, però, non vuole riportare in auge lo storicobaby-talkChi Ha Incastrato Peter Pan? ma - come annunciato da DavideMaggio.it - sarebbe interessato ad importare in Italia un format statunitense: Little Big Shots. Il format è un mix fra un semplice talk show con i bambini e Italia's Got Talent: dopo la chiacchierata con i piccoli protagonisti, questi si esibiscono nella loro disciplina (anche con l'ausilio e la partecipazione dello stesso conduttore).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

In Littile Big Shots non ci sono vincitori e vinti: tutti i pargoletti si presentano in scena, discutono con il padrone di casa ed esibiscono al grande pubblico il loro talento: suonare strumenti musicali, ricordare tutte le capitali del mondo, fare rapidamente lunghi calcoli matematici, ballare, numeri di magia, imitazioni ed affini. Se questa intuizione dovesse essere corretta, Mediaset si starebbe trovando una grossa gatta da pelare fra le mani: dare l'ok a Paolo Bonolis scontentando così la De Filippi e lasciando fuori Belen, oppure dire "sì" alla Sanguinaria mettendo così a rischio la collaborazione fra Bonolis e Mediaset?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto