Sono passate diverse settimane da quando Maria De Filippi ha annunciato, tramite le pagine del settimanale "Chi", che a settembre sarebbe partita una nuovissima versione di "Uomini e donne" dedicata alla ricerca dell'anima gemella tra persone omosessuali. Da quel momento non hanno fatto altro che rincorrersi voci e indiscrezioni sugli eventuali protagonisti del Trono Gay e sulle modalità con cui si sarebbe svolta questa innovativa fase del programma pomeridiano di Canale 5. Grazie ad un'esclusiva lanciata da "Anticipazioni Tv", in queste ore si sta cominciando a sapere qualcosa in più circa il format scelto da Maria De Filippi e dai suoi collaboratori per fare in modo che i nuovi protagonisti del people-show possano conoscersi e, magari, innamorarsi.

Uomini e Donne: il Trono Gay seguirà le orme del Trono Over

Si è fatto un gran parlare, soprattutto da quando sono stati aperti i casting, dei candidati e dei papabili per l'inedito Trono Gay di "Uomini e Donne". Ebbene, sembra proprio che Maria De Filippi e la sua redazione abbiano deciso, per il debutto di questa nuova versione della trasmissione, di non ricalcare il Trono Classico con la presenza di 2-3 tronisti e la relativa schiera di corteggiatori e corteggiatrici, ma di seguire il format introdotto in questi anni per il Trono Over.

Dunque, saranno seduti gli uni di fronte agli altri, tutti i protagonisti del programma che si presenteranno, si conosceranno a vicenda e potranno scambiarsi i numeri di telefono per incontrarsi e capire se potrà esserci, o meno, qualcosa in più di una semplice amicizia.

Questa formula risulterebbe vincente non solo perché ha garantito un notevole successo in termini di ascolti alla versione del people-show dedicata alle persone mature, ma anche per un motivo "organizzativo". Difatti, in questo modo i ragazzi e le ragazze alla ricerca dell'amore omosessuale potranno frequentarsi e vedersi senza le consuete esterne, lontani dalle telecamere, raccontando poi in studio le relative esperienze.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Uomini E Donne Anticipazioni Tv

Così si eviterebbe di mandare in onda baci e tenerezze tra persone dello stesso sesso che, a quanto pare, il pubblico italiano non sarebbe ancora pronto a vedere, evitando così critiche e polemiche.

Per quanto riguarda i giorni di programmazione del Trono Gay di "Uomini e Donne", inizialmente dovrebbe essere uno alla settimana, salvo poi cambiare in corsa, qualora si dovesse andare incontro ad un clamoroso successo. I 4 giorni rimanenti verrebbero equamente distribuiti fra le puntate dedicate ai tronisti e quelle rivolte ai corteggiatori maturi, senza dimenticare l'edizione speciale di La5 dedicata a Gemma Galgani e Giorgio Manetti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto