Dopo la morte di 'O Principe per mano di don Pietro, gli scissionisti, ignari, sospettano di 'O Nano: è infatti l'unico che sembrava avere una valida motivazione per ucciderlo. Lo stesso Ciro, amico di 'O Nano, sospetta di lui, e gli consiglia di scappare per un po' insieme alla sua famiglia. E così fa: parte con la moglie e la figlia per il Lazio.

Nel frattempo Ciro, nel tentativo di scagionare l'amico, inizia ad indagare sulla morte di 'O Principe.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Parla con la sua compagna, la quale fa il nome di Angelo, dicendo che era con lui che Gabriele andava a nutrire la pantera. Inizia quindi la caccia all'uomo.

La fine di 'O Nano

Rosario, detto 'O Nano, è scappato sul litorale laziale.

Mentre è a pranzo in un ristorante sulla spiaggia con la moglie, si confida con lei, dicendole di aver sbagliato a fidarsi di Ciro, perché uno che uccide la moglie non si farebbe scrupoli a tradire un amico. La moglie rimane scioccata da questa notizia e, scoprendo che il marito era stato complice di Ciro nell'omicidio, lo schiaffeggia. 'O Nano la lascia sola, va in spiaggia dalla figlia ed inizia a giocare con lei. Ed è proprio sulla spiaggia che viene raggiunto da due uomini, che gli sparano a sangue freddo, uccidendolo, sotto gli occhi della bambina e della moglie. Giunta la notizia a Napoli, gli scissionisti iniziano ad incolparsi l'un l'altro, mentre l'unico davvero intenzionato a scoprire la verità è Ciro, sconvolto dalla perdita dell'ultimo amico rimastogli.

La confessione di Angelo

Dopo varie ricerche, viene finalmente trovato Angelo, colui che ha tradito 'O Principe, il quale, minacciato di morte da Ciro che lo fa entrare in una fossa ed inizia a seppellirlo vivo, confessa che il mandante delle morti di 'O Principe e di 'O Nano è don Pietro, e che, in ogni caso, 'O Nano diceva il vero riguardo a 'O Principe: era in combutta con Genny Savastano. Alla luce di ciò, risulta chiaro che il nemico da combattere sia don Pietro.

I migliori video del giorno

Un nuovo Ciro Di Marzio?

In questo episodio, mentre Genny resta sullo sfondo, di Ciro ci viene mostrato un nuovo lato, quasi umano. Innanzitutto, sono moltissime le scene di lui con la figlia, con la quale si lascia andare a tenerezze, e alla quale confessa di sentire molto la mancanza della madre. L'episodio si conclude con padre e figlia sulla spiaggia al tramonto, proprio nel luogo in cui Ciro ha ucciso Deborah: era importante, per lui, mostrare alla piccola Mariarita dove la madre fosse morta. Il lato umano di Ciro emerge anche in altre due occasioni: nel dialogo con 'O Nano al cimitero, quando gli consiglia di scappare perché non vuole vedere un altro amico morto, e quando risparmia la vita di Angelo. Si potrebbe presumere che i sensi di colpa per aver ucciso la moglie lo stiano piano piano dilaniando. Ma lo scopriremo nelle prossime puntate.

Don Pietro e Patrizia

Intanto, don Pietro progetta un ritorno in grande stile. Si riappacifica con la fidata Patrizia, che nell'episodio 7 si era ribellata, stufa di essere bistrattata da lui.

Progettando le uccisioni di 'O Principe e 'O Nano, crea scompiglio tra gli scissionisti, spianandosi la strada per il ritorno al potere. Per capire se ci riuscirà, non ci resta che attendere con ansia gli episodi 9 e 10.