Gli attori di Hollywood Vince Vaughn e Colin Farrell si preparano ad essere protagonisti della seconda stagione di Stranger Things, acclamata serie Netflix. Il produttore esecutivo Dan Cohen ha dichiarato: "Quando una serie tv riscuote un successo immediato come Stranger Things, è facile "scivolare" nella seconda stagione", ha spiegato Cohen. "Ecco perché stiamo puntando ai pezzi grossi. Questi ragazzi sono talenti formidabili, e sono qui per portare i cambiamenti di cui abbiamo disperatamente bisogno. Si potrebbe dire che stiamo trasformando tutto "sottosopra" (upside down, la realtà alternativa protagonista dello show).

I protagonisti: che ruoli avranno?

I creatori dello show, i fratelli Matt e Ross Duffer, si uniscono all'entusiamo di Cohen, spiegando l'idea che Vince Vaughn ha dato loro.

Matt, infatti, ha raccontato: "Inizialmente volevamo che Vince fosse un agente dell'FBI, che arriva a Hawkins per indagare, ma lui ha subito cassato l'idea. Ci ha detto 'Fatemi essere semplicemente un ragazzo ricco che non fa nulla e parla proprio come Vince Vaughn, ma è molto stanco.' Io e Ross ci siamo guardati negli occhi a vicenda e abbiamo capito di essere sulla strada giusta".

Secondo Ross, anche Colin Farrell sta contribuendo alla direzione della Serie TV; ha dichiarato: "Colin stava sfogliando un copione, ad un certo punto mi guarda e dice 'Ragazzi, avete scritto tutta questa roba soprannaturale, siete sicuri che possiamo sbarazzarcene?' - ed è stato quello il momento in cui abbiamo capito: vogliamo una continuazione della stessa storia e delle stesso pubblico? No. Vogliamo nuovi personaggi, una nuova città, nuovi reati, nuove Stranger Things".

I migliori video del giorno

Di che cosa parlerà la seconda stagione di Stranger Things?

La trama della seconda stagione è ancora avvolta dal mistero. "Posso dirvi solo questo", ha spiegato Cohen: "Non posso dire se tutta la prima stagione si rivelerà essere il sogno di qualcuno o se verrà ignorata completamente", aggiungendo: "Quello che posso dirvi è che sarà sicuramente una di queste due cose". Matt Duffer, altrettanto cautamente, ha dichiarato: "Tutto quello che posso dire a questo punto è: niente più mostri, niente più bambini." Alla richiesta di spiegarsi meglio e dire di più, Ross Duffer ha risposto "Skateboards." Cosa vorrà dire?

Ma non tutto cambierà in Stranger Things 2: tornerà Winona Ryder, ovviamente, come confermato da Ross Duffer. "Per richiamare la prima stagione, Winona sarà sullo sfondo di ogni scena, nel ruolo di una detective a muso duro, con un passato tormentato, semplicemente fuori contesto".