Tra le nuove proposte seriali nel corso di quest’autunno, una certa curiosità è destata dalla nuova serie #Falling Water in onda su #USA Network, la stessa di Mr. Robot e Colony per intenderci. Le tematiche affrontate strizzano l’occhio a produzioni recenti come Sense8 di casa Netflix e il colossal fantascientifico di Christopher Nola, Inception. Quindi, la posta in gioco è alta e ambiziosa. Falling Water racconta la storia di tre persone sconosciute tra loro che apprendono di sognare piccole parti di un sogno condiviso.

Tra sogno e realtà, un viaggio che promette tanti colpi di scena

Un viaggio che alterna la vita reale e la dimensione onirica, attraverso il punto di vista di Tess (Lizzie Brocherè), una giovane donna che per mestiere osserva e prevede nuove mode, ossessionata da un sogno ricorrente in cui affronta un parto dall’esito negativo e successivamente vede un piccolo bambino biondo che la guarda ma non interagisce con lei; Il secondo personaggio introdotto è Burton (David Ajala), fixer presso una grande banca d’investimento chiamata The Firm, tormentato, durante il sonno, da una storia d’amore travagliata con una donna misteriosa dai capelli rossi (Anna Wood); Ed infine Taka (Will Yun Lee), un detective della polizia di New York, che nei momenti di riposo, vede una donna nel mezzo della strada con la testa coperta.

Ad infittire ulteriormente l’intreccio narrativo, Bill Boerg (Zack Orth), fondatore e CEO della Boerg Industries (una società di tecnologia per smartphone), convinto che attraverso il sogno sia possibile connettere tra di loro persone diverse. Quando s’imbatte in Tess, consapevole delle capacità della giovane, si offre di aiutarla nelle sue ricerche private, se in cambio la ragazza parteciperà al suo esperimento.

Tematiche intriganti e la garanzia di qualità della sua emittente

Il canale USA Network difficilmente delude le aspettative dei suoi spettatori, vantando prodotti seriali di pregevole fattura, su tutti l’acclamata e multi premiata Mr. Robot di recente memoria, quindi immaginare la buona riuscita di un prodotto stimolante come questo non è affatto sbagliato. Le tematiche affrontate sono intriganti quanto basta per incuriosire l’esigente pubblico seriale.

I migliori video del giorno

Non ci resta che aspettare fiduciosi. #Serie TV