Due nuovi episodi della fiction Rai I medici andranno in onda il primo novembre alle 21,15. La penultima puntata oltre ad essere mandata in onda in tv, può essere seguita anche in streaming o rivederla in replica su Rai Tv. Le anticipazioni della terza puntata, gli ascolti della fiction e qualche curiosità.

Anticipazioni terza puntata fiction

I Medici sono in esilio a Venezia, e Firenze sotto il dominio di Albizzi, sta vivendo un momento di declino economico, Contessina da sola senza Cosimo, è in difficoltà ma il marito che deve difendersi dalle accuse dei veneziani, non fa nulla per aiutarla. Lei incontra un vecchio amore di gioventù, Ezio Contarini, mentre Cosimo conosce Maddalena e se ne invaghisce.

Il primogenito dei Medici riesce finalmente con l'aiuto dei milanesi, e grazie a Contessina e Marco Bello, a prendere la decisione giusta per riconquistare Firenze.

I Medici ottengono di nuovo il potere su Firenze, Albizzi viene arrestato per tirannia e rischia la pena di morte. Cosimo si è portato a casa Maddalena, la schiava di cui si è innamorato, e la moglie deve sopportarne la presenza. Il Papa Eugenio IV intercede per Albizzi, Cosimo è costretto a giungere ad un compromesso e salvargli la vita. Marco Bello racconta suo malgrado i suoi sospetti su Lorenzo al fratello, per cui è venuto il momento di sposarsi.

Info repliche, ascolti e critiche

Per seguire i due episodi in diretta streaming, è sufficiente collegarsi al sito Rai Play, dove alla sezione Dirette è possibile seguire la puntata dal tablet, dal pc o dallo smartphone.

I migliori video del giorno

Per vedere le repliche invece ci si può collegare su Rai Replay, e rivedere le puntate in qualsiasi momento, ma sempre comunque dopo la messa in onda.

La prima puntata della fiction è stata seguita da 7,5 milioni di telespettatori, un successone se si pensa che nella serata di messa in onda, si scontrava con la Champions League e la partita Lione-Juventus.

Il racconto dei trecento anni di potere della famiglia Medici, per la critica è stato eccessivamente romanzato. Giovanni de Medici non è stato avvelenato, dicono gli storici, ma è morto di morte naturale. Anche altri aspetti e omissioni hanno mosso i critici a non elogiare, anzi a criticare e non poco la fiction, ma Luca Bernabei, produttore della serie ha precisato, rispondendo che non è un documentario.