La nuova serie di Braccialetti Rossi si è emancipata completamente da quella spagnola sulla quale è basata ed è arrivata alla terza stagione. Il successo strepitoso che ha ottenuto la fiction televisiva ha raggiunto il 24% dello share medio nell'ultima serie lo scorso anno e sui social network vanta moltissimi gruppi e milioni di fan. Sono tanti coloro che amano le storie commoventi dei ragazzi malati che trovano il coraggio di andare avanti affrontando insieme il disagio e il dolore. La serie lancia un messaggio molto forte e positivo, è prodotta da Rai Fiction in collaborazione con l'azienda Palomar di Carlo degli Esposti e andrà in onda su Raiuno a partire da domenica 16 ottobre 2016.

Tutti i protagonisti di Braccialetti Rossi 3

Nella terza edizione della serie torneranno i protagonisti storici della fiction e anche diverse new entry. Ci saranno due nuove ragazze, Bella e Margi, interpretate rispettivamente da Silvia Mazzieri e Maria Melandri e un ragazzo, Bobo, impersonato da Niccolò Bertonelli. Altri nuovi interpreti saranno Luca Ward, Sara Lazzaro, Lucia Mascino, Cecilia Dazzi, Francesca Chillemi, Giorgio Marchesi. I protagonisti storici di Braccialetti Rossi 3 ci saranno tutti, naturalmente un po' cresciuti. Il bello Davide, interpretato da Mirko Trovato, il capo Leo, Carmine Buschini e il vicecapo Vale, ovvero Brando Pacitto. Ritorneranno anche il furbo Toni, (Pio Luigi Piscitelli), Nina, (Denise Tantucci), Rocco, (Lorenzo Guidi) e Cris, interpretata da Aurora Ruffino.

I migliori video del giorno

Per lei è stato importantissimo aver parlato con dei genitori di bambini morti di cancro che l'hanno ringraziata per avere interpretato così bene questa terribile tragedia.

Le date della nuova serie

Braccialetti Rossi 3 debutterà domenica 16 ottobre 2016 su Raiuno e andrà avanti per otto puntate in prima serata. C'è molta attesa e si parla già addirittura di una quarta serie, perché successo di questa fiction ha toccato il cuore di tutti, affrontando argomenti molto pesanti come l'ospedale, la malattia e la morte. Tre anni fa l'inizio non è stato facile, proprio per via degli argomenti forti che trattava e il successo è arrivato quasi inaspettato, come ha detto in un'intervista Aurora Ruffino. Quest'anno ci proveranno di nuovo, ma non è semplice riuscire a gestire le vicende dei personaggi ed entrare nel cuore delle persone con delicatezza e sentimento. #Serie TV #BraccialettiRossi