Ufficiale la chiusura della Serie TV ormai fenomeno mondiale Game of Thrones. Dopo la settima stagione, che andrà in onda a partire dal 21 luglio, il network americano HBO ha annunciato che nel 2018 i fans del mondo di Westeros dovranno prepararsi alla visione degli ultimi episodi dell'ottava stagione. Terminerà così quindi la saga più vista nella storia delle serie tv. I fan, comunque, possono tirare un sospiro di sollievo perché George RR Martin, il creatore della saga delle cronache del ghiaccio e del fuoco, sta lavorando con un team di sceneggiatori a diverse idee per uno spin-off dello show.

HBO sta lavorando a 4 spin-off

In passato, in più occasioni, George RR Martin ha fatto allusioni sulla possibile uscita di spin-off e prequel dal momento che “C'è un mondo intero di storie che aspetta di essere raccontato”. Anche Casey Bloys, il presidente della programmazione di Hbo, aveva confermato a sua volta la progettazione di uno spin-off: "Ne abbiamo discusso e non sono contrario, ma naturalmente deve avere un senso creativo".

La notizia è stata diffusa da Ign news: HBO ha, infatti, stipulato contratti con diversi autori televisivi incaricati di scrivere la sceneggiatura di quattro diversi prequel, sempre in collaborazione con George RR Martin e i creatori della serie David Benioff e David Weiss.

Sarà poi l'emittente americana HBO a scegliere la sceneggiatura da produrre. Gli autori attualmente coinvolti nel progetto sono: Jane Goldman, autore di “Kingsman”, Carly Wray ideatore di “The Leftovers”, Max Borenstein, che ha firmato “Kong: Skull Island” e Brian Helgeland, che ha scritto l’adattamento di “LA: Confidential”.

Nessuna notizia sulla messa in onda del prequel è trapelata e il portavoce di HBO ci ha tenuto a sottolineare che non esiste ancora una data: “Ci prenderemo tanto o poco tempo, dipende da quanto ne avranno bisogno gli sceneggiatori e, come sempre, valuteremo la validità quando avremo gli scritti in mano". In molti hanno avanzato ipotesi circa l'argomento del prequel e, se già da tempo si parlava di un approfondimento sulla ribellione di Robert Baratheon, non pare azzardato supporre che gli sceneggiatori si stiano concentrando sulle vicende del giovane Ned Stark alle quali ha dato già ampio spazio l'ultima stagione.

Non resta, quindi, che aspettare e goderci gli ultimi 13 episodi che metteranno fine alla serie tv del momento Game of Thrones.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Il Trono Di Spade
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!