La scomparsa di fabrizio frizzi ha lasciato tutti veramente stupiti. Il conduttore televisivo era molto amato dal pubblico da casa e non solo. Anche molti colleghi hanno sempre manifestato stima e affetto per Fabrizio Frizzi che si è sempre contraddistinto per la bontà e gentilezza. Su tutti Carlo Conti, Antonella Clerici e Max Biaggi che erano legati al conduttore anche da un’amicizia. ‘Era come un fratello’, queste le parole di Conti al funerale di Frizzi, che si è tenuto ieri 28 marzo e al quale hanno preso parte tanti altri personaggi tv. Martedì 27 marzo presso viale Mazzini, nella sede Rai, è stata allestita la camera ardente dove il pubblico ha potuto rendere omaggio a uno dei conduttori italiani più amati.

Fabrizio Frizzi scomparso per una emorragia cerebrale

Fabrizio Frizzi lo scorso 23 ottobre 2017 aveva avuto un’ischemia in seguito alla quale è stato costretto a rimanere a casa per riprendersi. Nel mese di dicembre però il conduttore è voluto tornare subito a fare ciò che ama, prendendo di nuovo le redini del programma L’Eredità. Purtroppo soltanto ora si cominciano a conoscere i primi dettagli sul suo stato di salute. Frizzi ha dovuto lottare contro un brutto male [VIDEO]che nel giro di 5 mesi ne ha provocato la scomparsa. Nella notte del 26 marzo il conduttore si è sentito male ed è scomparso all’ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di una emorragia cerebrale.

Il conduttore lottava contro dei tumori non operabili

In queste ore sono stati diffusi nuovi dettagli sullo stato di salute di Fabrizio Frizzi.

Il direttore di Chi Alfonso Signorini in un’intervista a Matrix ha spiegato che il conduttore sapeva bene di non avere molte possibilità di sopravvivere. Frizzi infatti aveva dei tumori non operabili che ormai si erano diffusi in tutto il corpo. I medici avevano spiegato tutto sia a lui che alla sua famiglia ma, nonostante ciò, il doppiatore di Woody non ha perso la speranza. In un’intervista al Corriere della Sera, rilasciata pochi giorni prima di morire, aveva detto di affrontare una lotta disperata per vedere crescere sua figlia. E’ sempre stata questa la sua paura: non poter vivere per molto tempo sua figlia Stella. Basti pensare che nel 2013, in un’intervista rilasciata in occasione della nascita della figlia avuta da Carlotta Mantovan, aveva pronunciato delle parole profetiche: ‘Avremo poco tempo per noi’ [VIDEO]. Insomma sembra sempre più evidente quanto Fabrizio Frizzi si sia dimostrato forte e solare: riusciva a portare il sorriso nelle case degli italiani pur sapendo di non avere molte possibilità di continuare a vivere.