Stranger Things, la serie fantascientifica ideata da Matt e Ross Duffer e prodotta per la piattaforma di streaming Netflix, è stata rinnovata per la terza stagione: il successo clamoroso ottenuto finora, che ha riportato sugli schermi i favolosi anni 80, ha confermato la grande rivelazione del sistema-Netflix, e ha portato alla luce alcuni giovanissimi talenti che sono entrati nel cuore dei milioni di fan. Adesso, la piattaforma più in voga dell'ultimo anno ha confermato l'inizio delle riprese di stranger things 3: ed è subito virale.

Stranger Things terza stagione: il 20 aprile 2018 l'inizio delle riprese

Grazie agli account ufficiali dei giovani attori della serie, il pubblico aveva già avuto occasione di scoprire che il 20 aprile scorso Netflix aveva indetto una riunione del cast [VIDEO] per una prima lettura dei copioni.

A qualche giorno di distanza, il video che testimonia l'evento viene rilasciato sulla pagina Facebook Netflix, e diventa virale:

Più di quindicimila visualizzazioni in 30 minuti: numeri che fanno girare la testa e confermano il grande successo della serie ambientata nella fantastica cittadina di Hawkins, Indiana.

Stranger Things 3: il cast e la trama

Come si può vedere dal video rilasciato da Netflix [VIDEO], il cast originale delle prime due stagioni è pienamente riconfermato: insieme a Undici, Mike, Dustin, Will e Lucas, ritroviamo la giovane Max con il suo skateboard, il fratellastro Billy, Jonathan e Nancy, e ovviamente i due adorabili "papà" della serie: il capo Hopper e il giovanissimo Steve! Ma, vedremo anche moltissime facce nuove: dopo i già annunciati Cary Elwes e Jake Busey, il terzo nome a comparire nel cast è quello di una figlia d'arte.

Maya Thurman-Hawke, figlia della celebre coppia Uma-Ethan. Dei nuovi personaggi sappiamo che Elwes vestirà i panni del sindaco Kline, uomo politico in pieno stile anni 80, egocentrico e interessato al proprio tornaconto personale più di quanto sia interessato al bene della cittadina di Hawkins; Busey invece sarà Bruce, un giornalista sulla cinquantina dalla moralità non proprio cristallina. La giovanissima Maya interpreterà invece Robin: un'adolescente furba, ambiziosa e ironica, un po' viziata ed annoiata dalla sua placida vita cercherà di aggiungervi emozione, fino a quando la scoperta di un oscuro segreto non le farà rimpiangere la strada luminosa che ha abbandonato.

Maya Thurman-Hawke non è alla sua prima esperienza come attrice: nel 2017 ha dato il volto a Jo, la sorella ribelle e scrittrice di Piccole Donne, nella miniserie andata in onda a dicembre in Gran Bretagna.