L'edizione del Grande Fratello 15, condotta da Barbara D'Urso, è sempre più nella bufera. Infatti, i comportamenti sopra le righe di diversi concorrenti hanno fatto sì che il popolo del web si rivoltasse contro la trasmissione, arrivando a coinvolgere anche le aziende partner del programma. E così, oltre ai social network e al pubblico da casa, anche gli sponsor hanno deciso di prendere le distanze [VIDEO] dallo show.

Tutto è iniziato con l'azienda cosmetica italiana Bellaoggi. Questo sponsor fin da subito si è dissociato dagli atteggiamenti amorali assunti all'interno della casa, ritirando tutti i suoi prodotti. Dopo la società di make-up, anche altri partner commerciali hanno seguito il suo esempio: Salumi Beretta, Aran Cucine, Acqua Santa Croce, Nintendo, Consilia, Steelpan.

Caffè Borbone tira i remi in barca

Di recente, è giunta una comunicazione anche dallo sponsor principale del reality, Caffè Borbone. In queste ultime ore, tramite la sua pagina social ufficiale, l'azienda napoletana ha diramato un comunicato stampa in cui si è dissociata dai contenuti del reality, annunciando ufficialmente il ritiro dei prodotti dalla casa. La società ha giustificato il suo silenzio stampa degli ultimi giorni, come conseguenza di una politica aziendale da rispettare.

Inoltre, sulla scorta di una precedente collaborazione con il Grande Fratello, ha aggiunto che non avrebbe mai pensato che la trasmissione potesse raggiungere tali livelli. Preso atto di quanto accaduto, la società Caffè Borbone si è dissociata completamente dagli atti di violenza e prevaricazione assunti nei confronti delle donne, e dagli atteggiamenti negativi che si stanno tenendo nella casa del Grande Fratello.

Consilia ritira i suoi prodotti

La scelta di Caffé Borbone ha trovato corrispondenza anche in Gulliver Supermercati, proprietario del marchio Consilia, che fino ad ora aveva fornito la spesa settimanale ai concorrenti della casa. Anche quest'azienda ha diffuso un comunicato, nel quale ha spiegato che fin da subito lo sponsor avrebbe preso le distanze da alcuni protagonisti del reality, a causa dei comportamenti discutibili assunti nella casa di Cinecittà. Di conseguenza, Gulliver ha chiesto di prendere dei seri provvedimenti [VIDEO]per porre un freno alla deriva negativa verso cui il programma si sta spingendo.

Nonostante la netta presa di posizione degli sponsor, al momento il clima nel reality show sembra non essere cambiato. Tuttavia, durante la puntata trasmessa martedì 15 maggio, Barbara D'Urso ha comunicato a Luigi Favoloso della sua squalifica, a causa di una maglietta con una scritta a "sfondo sessista" che il giovane avrebbe indossato nella casa.