Dal mese di aprile [VIDEO] si sta parlando del sostituto del conduttore Fabrizio Frizzi ed ultimamente è circolato il nome di Marco Liorni, conduttore del programma La Vita In Diretta: può essere la scelta giusta ma non si hanno comunicati ufficiali da parte della Rai. Bisogna sottolineare che Liorni vanta un'esperienza importante a livello televisivo dopo numerosi anni di gavetta che l'hanno visto al timone di programmi di successo. Al nome di Liorni si contrappone quello di Flavio Insinna, attore e conduttore romano: l'uomo è noto per la serie televisiva 'Ho Sposato Uno Sbirro' di cui è stato protagonista per diverse stagioni. Quali sono le novità e curiosità principali riguardanti la sostituzione di Frizzi nella trasmissione L'Eredità presentata dal conduttore toscano Carlo Conti su Rai Uno?

Il nome di Flavio Insinna tra i possibili candidati alla sostituzione

Flavio Insinna ha inoltre lavorato al cinema: nasce come attore ma ha poi messo in primo piano la carriera di conduttore ottenendo un buon successo con la conduzione del programma Affari Tuoi che gli ha permesso maggiore visibilità; il suo format però è stato sospeso dalla Rai a seguito di alcuni video resi noti da Striscia La Notizia in cui il presentatore si scaglia contro alcuni concorrenti.

Quest'anno Flavio Insinna ha inoltre collaborato con la giornalista Bianca Berlinguer, presentatrice del programma Carta Bianca che vede la partecipazione di ospiti legati al mondo della politica: ha inoltre presentato un programma su Rai Tre basato su tematiche attuali.

Impossibile sostituire un conduttore unico come Fabrizio Frizzi

Insinna ha lavorato con il regista Leonardo Pieraccioni in una pellicola di discreto successo: lo possiamo ricordare anche per la sua interpretazione in televisione di Don Bosco. Si sono create polemiche intorno al nome di Insinna ed il pubblico si è diviso: sembra difficile sostituire un presentatore come Frizzi gentile con il suo pubblico e con una capacità di conduzione unica. Frizzi e Conti hanno formato una coppia unica, pur avendo nette differenze nella conduzione come ribadito dalla stessa troupe de L'Eredità.

È passato solo un mese dalla morte del conduttore romano ed il pubblico non smette di pensare al suo sorriso unico capace di esprime tanta positività: sarà un'impresa ardua sostituire un presentatore spontaneo, umile e pronto a dare la voce ai più deboli. Fino al mese di giugno il programma [VIDEO]continuerà ad essere presentato da Conti ma per il prossimo anno dovrà essere presa una decisione.