Torniamo a parlare di televisione e gossip [VIDEO], occupandoci di un'ex concorrente dell'ultima edizione del Grande Fratello Nip, Aida Nizar. La star spagnola, infatti, si è resa nuovamente protagonista di un gesto piuttosto discutibile, andando anche incontro ad una multa comminatale dalla polizia municipale di Roma. Ma vediamo insieme cos'è successo.

Aida, dal Grande Fratello alla Fontana di Trevi

I telespettatori del Grande Fratello sicuramente sapranno chi è Aida Nizar, e qual è stato il suo percorso all'interno del reality condotto da Barbara D'Urso. La showgirl spagnola ha fatto parte della schiera degli inquilini della casa più spiata d'Italia per circa due settimane, periodo in cui al GF è successo veramente di tutto [VIDEO].

La Nizar, infatti, in quell'arco di tempo è stata vittima di episodi di bullismo, emarginata ed aggredita verbalmente dalla maggioranza dei suoi compagni d'avventura. Tra questi, Baye Dame è stato squalificato dal gioco proprio per il pessimo comportamento tenuto nei confronti di Aida. Quest'ultima è uscita dal gioco in seguito all'esito del televoto, essendo finita in nomination d'ufficio per alcune affermazioni ai limiti del regolamento pronunciate durante la sua permanenza nella casa di Cinecittà.

Nonostante ciò, l'ex concorrente iberica ha continuato a far parlare di sé, seguita costantemente dal pubblico soprattutto per la sua esuberanza e schiettezza. Aida Nizar non si è smentita nemmeno in queste ultime ore, quando ha voluto emulare una grande icona del cinema, Anita Ekberg, in una famosa scena de "La Dolce Vita", capolavoro di Federico Fellini.

Una multa da 450 euro

Aida Nizar, per realizzare uno spot del tutto personale in vista della finale del Grande Fratello del 4 giugno, ha ben pensato di farsi il bagno nella Fontana di Trevi, ripercorrendo le orme di Anita Ekberg nella pellicola "La Dolce Vita". Tuttavia, l'ex concorrente spagnola è andata incontro ad una multa di 450 euro per essere entrata nel famoso monumento capitolino senza alcun permesso. La sanzione le è stata comminata da un vigile urbano che (giustamente) non tenendo conto della popolarità della donna, ha sanzionato il suo gesto come prevede la legge.

Infatti è severamente vietato entrare o nuotare nella Fontana di Trevi, perché ciò potrebbe arrecare dei danni allo storico monumento capitolino. Barbara D'Urso, intanto, dopo aver appreso dell'ennesima disavventura di Aida Nizar, è intervenuta sui social network per dissociarsi dal gesto dell'ex inquilina della casa di Cinecittà.