Nel corso dell’intervista condotta dalla nota presentatrice televisiva Antonella Clerici e tenutasi durante l’evento annuale di beneficenza La partita del cuore, l’attrice spagnola Penelope Cruz ha dichiarato di amare la cucina italiana e di dedicarsi spesso alla preparazione di alcuni nostri piatti celebri in tutto il mondo. In particolare cucinerebbe spesso per il marito Javier Bardem la pasta carbonara. Le piacerebbe imparare a preparare anche la pasta cacio e pepe, che un innocente errore di pronuncia avrebbe trasformato in un termine decisamente somigliante a una parolaccia.

Penelope, madrina de La partita del cuore

L’abbiamo appena vista sul grande schermo nei panni della giornalista Virginia Vallejo accanto al marito e collega Javier Bardem, protagonista del film Escobar – Il fascino del male tratto dal best seller internazionale Amando Pablo, odiando Escobar.

Conosciuta non solo per il suo talento ma anche per il suo strabismo di Venere (divenuto dagli anni 90' canone di bellezza) Penelope non ha mai perso quel modo di fare umile e la voglia di sorridere che la caratterizzano fin dagli albori della sua carriera. Parla correttamente la lingua italiana anche se a volte la pronuncia le gioca qualche scherzo, scatenando l’ilarità del suo pubblico.

Quest’anno è stata scelta come madrina de La partita del cuore insieme alla campionessa mondiale e paralimpica di fioretto individuale Bebe Vio.

Un appuntamento annuale a scopo di beneficenza che ha scelto di dedicare alcuni momenti al ricordo di Fabrizio Frizzi, il conduttore televisivo recentemente scomparso.

Intervistata da Antonella Clerici che non condurrà più La prova del cuoco ma ne rimarrà sempre la regina, Penelope ha raccontato di amare molto il cibo italiano e di voler imparare a cucinare la pasta cacio e pepe.

Il nome del piatto romano noto in tutto il mondo e ricorrente soprattutto nella cinematografia italiana e straniera, ha assunto il suono di una parolaccia regalando agli ascoltatori una clamorosa e genuina risata.

Penelope e la sua gaffe a luci rosse

La partita del cuore giocata allo stadio Ferraris di Genova ha incollato gli spettatori su RaiUno, incuriositi da alcune new entry e commossi dal tributo a Fabrizio Frizzi.

I soldi raccolti attraverso la vendita dei biglietti e gli sms pervenuti durante la diretta tv sono stati devoluti all'Istituto Gaslini e all'Associazione Italiana per la ricerca sul cancro.

Fra i personaggi più famosi: Ermal Meta, Lo stato sociale e Benji e Fede. A rendere l’evento ancora più significativo, le madrine d'eccezione Bebe Vio e l’attrice pluripremiata Penelope Cruz, la quale ha rilasciato un'intervista tutta incentrata sul tema della cucina alla conduttrice Antonella Clerici.

La nostra “Antonellina”, nomignolo attribuitole anni fa dalla cuoca italiana Anna Moroni, avrebbe condotto l’intervista concludendo giustamente con l’argomento 'fornelli' e chiedendo all’attrice se le piacesse la nostra cucina.

A quel punto l’affascinante Penelope, che abbiamo scoperto essere anche una buona forchetta, avrebbe esordito dicendo di volersi cimentare nella preparazione della pasta "cacio e pepe", pronunciata per errore come la più nota tra le parolacce nostrane. Sui social media subito il via alla catena di battute senza tuttavia mancare di educazione nei confronti di una delle attrici più apprezzate in Italia e nel mondo.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!