Noisey Italia ha pubblicato sul proprio canale Youtube, il 20 Settembre del 2018, l'intervista di Young Signorino, il quale ha raccontato la storia della sua carriera e della propria vita personale, del rapporto che in precedenza aveva con il proprio manager, del suo successo con il brano Mah ha ha ha, con accenni anche al periodo in cui è stato in coma, nonchè alla sua carriera come artista.

Intervista di Young Signorino

Il giovane rapper, in precedenza, aveva rilasciato delle interviste per altri periodici e giornali, ad esempio con Rolling Stones, ma è la prima volta che lo staff di Noisey decide di intervistarlo, facendo delle domande riguardanti la sua carriera da musicista e altre legate più alla sua persona.

Durante i primi minuti del filmato, Young Signorino, il rapper originario di Cesena, racconta di aver rotto i rapporti con il proprio manager perché gli impediva di scattare le foto con i propri fan, gli vietava di comportarsi e vestirsi in un certo modo, non gli permetteva di parlare con gli altri e, in sostanza, era ossessionato dalla sua persona. Dopo aver licenziato il proprio interlocutore, il cantante rap aggiunge di essere più libero nel relazionarsi con i propri sostenitori e questa scelta ha giovato molto sul suo futuro.

L'intervistatore chiede al giovane artista come nasce in genere una sua canzone, quest'ultimo risponde che l'umore quotidiano influisce molto sulla stesura dei suoi testi.

Infatti, ultimamente dice di scrivere pezzi depressivi per il semplice motivo che non sta passando un periodo facile della sua carriera, rivelando di essere stato in coma fino a qualche tempo fa. In seguito, Young Signorino racconta che non ha avuto un rapporto semplice con i propri famigliari e confessa di essere scappato di casa alla tenera età di quindici anni.

Inoltre, dichiara di non aver completato gli studi, fermandosi al terzo anno della scuola media perché il suo impegno era rivolto più verso la musica che per la scuola.

Dopo, sposta il discorso sul proprio singolo "Mmh ha ha ha" affermando che si tratti di un pezzo molto leggero e dal lato comico, dal significato che tanti ascoltatori non hanno capito o semplicemente hanno frainteso.

Tuttavia, il cantante non nega di essere contento ad aver realizzato questo lavoro perché con questo singolo si è fatto conoscere dagli ascoltatori.

Successivamente, il trapper racconta più nei dettagli la storia del coma, in cui aggiunge che prima di quel momento stava passando un periodo infelice, cupo e senza via d'uscita. Continua, dicendo che si sentiva una persona diversa dagli altri e non riusciva a vivere in pace con se stesso.

Infine, conclude di non sentirsi ancora un artista affermato, anzi si considera ancora un artista emergente e afferma che tutte le canzoni prodotte, fino ad oggi, sono state solo un trampolino di lancio per lasciare un'impronta in questo genere musicale come fece Lil P.

Segui la nostra pagina Facebook!