La prima puntata della nuova edizione de Le Iene Show andrà in onda domenica 30 settembre 2018, in prima serata Tv, su Italia 1. Ogni settimana il programma sarà in video con due puntate: nel prime-time della domenica, con Nadia Toffa come conduttrice, affiancata dalle iene Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma, e nello stesso orario del mercoledì, con Alessia Marcuzzi e Nicola Savino come conduttori affiancati dalla Gialappa's Band. Sia per la Toffa che per la Marcuzzi riprendere il timone del programma rappresenta una sorta di "ritorno"; la Toffa, infatti, negli ultimi mesi ha dovuto fronteggiare dei seri problemi di salute, mentre l'ex conduttrice del Grande Fratello torna a indossare la giacca nera dopo ben 13 anni.

Doppio appuntamento settimanale con Le Iene Show

Le Iene Show torna in onda l'ultima domenica di settembre e dà appuntamento a tutti i telespettatori nelle prime serate televisive della domenica e del mercoledì.

Come sempre, anche in quest'edizione il noto programma Mediaset farà luce su tanti casi di malcostume, malasanità, inganni, soprusi, raggiri, oltre a effettuare dei servizi giornalistici di grande interesse sociale. Nell'appuntamento della domenica i servizi saranno lanciati da Nadia Toffa, Filippo Roma, Giulio Golia e Matteo Viviani, mentre il mercoledì lo stesso compito sarà svolto da Alessia Marcuzzi, Nicola Savino e dalla Gialappa's Band.

Sia la Toffa che la Marcuzzi, oltre alla conduzione in studio, potrebbero effettuare anche dei servizi in esterna.

I dieci consigli utili di Davide Parenti

Nell'ultimo numero di Tv Sorrisi e Canzoni, uscito in edicola martedì 25 settembre, l'ideatore del programma Davide Parenti ha stilato un decalogo di consigli utili per i cittadini e per i consumatori.

In particolare, l'autore televisivo consiglia di sorridere, di ascoltare più pareri medici, di fare benzina dove costa meno, di non rispondere a numeri sconosciuti, di cambiare spesso le password e le utenze, di leggere le etichette dei prodotti, di imparare ad usare gli assistenti vocali dei vari device, di chiedere sempre lo scontrino e, infine, di registrare chiunque provi a chiedere onorari spropositati rispetto al lavoro svolto.

Mettendo in atto questi piccoli ma importanti accorgimenti il risparmio è assicurato perché, per esempio, le tariffe telefoniche sono sempre svantaggiose per i vecchi utenti, mentre il costo della benzina può variare sensibilmente da un distributore a un altro.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Le Iene
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!