I vertici Mediaset riguardo a Lory Del Santo sono stati chiari: "Sarà lei a decidere se entrare oppure no". Lo ha dichiarato durante la conferenza stampa del Grande Fratello Vip, in partenza lunedì 24 settembre, il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri.

Per la Del Santo il reality sarà una terapia contro il dolore

Lory Del Santo aveva firmato il contratto per partecipare alla trasmissione a luglio. Ad agosto, però, suo figlio Loren si è suicidato e quindi lei ha cambiato idea. Durante un'intervista rilasciata a Verissimo però la Del Santo ha dichiarato: "Ho provato a vivere da sola queste settimane da sola, senza contatti con gli altri.

Senza dire la verità. Ora parlo per ritrovare la forza, devo riprendermi e incontrare la gente. Mi è stato detto che mi fa male rimanere chiusa nella mia sofferenza". Ha cambiato idea, quindi, e vuole partecipare. Vuole usare il programma come terapia contro il dolore. Il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, a nome dell'azienda, ha spiegato: "Nel mese di agosto è scomparso il figlio di Lory. A luglio lei aveva firmato il contratto per il GF Vip 3. Quando è accaduta questa tragedia ha contattato gli autori e ha detto che il lutto avrebbe cambiato la situazione per tutti.

Noi eravamo d'accordo con lei. È qualcosa di personale. Noi abbiamo rispettato il nostro volere e il suo. Poi la Del Santo avrà capito le sarebbe servito tornare al lavoro e alla normalità. Noi vogliamo rispettate la sua volontà, non sappiamo, però, se entrerà effettivamente nella casa. Noi le daremo la possibilità di decidere fino all'ultimo. Lei ha detto che vuole esserci, ma vuole anche attendere per analizzare ciò che prova".

Andrea Palazzo: 'Lory sa che nella casa tutto sarà pubblico, nulla sarà privato'

Il direttore ha sottolineato, inoltre, che il Grande Fratello Vip non vuole usare questo genere di vicende per fare ascolti. Sul contratto che la showgirl ha firmato ha spiegato: "I contratti non valgono in casi come questi". Ha aggiunto: 'Nel mese di agosto noi le avevamo consigliato di non partecipare. Noi abbiamo analizzato la situazione quando ci è arrivata la sua richiesta giustificata dall'eventualità di superare il dramma".

Il capo degli autori, Andrea Palazzo, ha aggiunto: "Noi abbiamo avvertito Lory, perché noi conosciamo le dinamiche della trasmissione. Nulla è privato, tutto ciò che succede nella casa è di dominio pubblico". Una decisione discutibile e difficile, ma soprattutto da rispettare. Questo è anche il pensiero di Ilary Blasi, la conduttrice della trasmissione, e di Alfonso Signorini, l'opinionista.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!