Mercoledì 5 settembre andrà in onda la terza e ultima puntata di Guerra e Pace che lascerà gli spettatori alquanto sorpresi. Il destino dei nostri protagonisti prenderà una piega inaspettata perché Andrei perderà la vita in seguito a una battaglia al fronte. La puntata sarà visibile anche in replica sulla piattaforma streaming di Mediaset Play. Scaricandone l'app, inoltre, si potrà rivedere la miniserie anche sullo smartphone o sul tablet.

Purtroppo per i fan non sono previste repliche su altri canali del biscione. Dunque, sarà necessario disporre di una buona connessione internet per poter guardare senza problemi la terza puntata di Guerra e pace [VIDEO] senza riscontrare problemi di buffering.

In alternativa si potrà usufruire di Sky On Demand che contiene l'intera serie.

Guerra e pace terza puntata: Andrei ferito in guerra

La terza puntata di Guerra e Pace si chiuderà con il botto [VIDEO]. Andrei andrà in guerra a combattere contro l'esercito francese guidato da Napoleone Bonaparte. Purtroppo resterà gravemente ferito. La famiglia Rostov fuggirà da Mosca perché l'esercito francese sarà in dirittura d'arrivo. Natasha e la sua famiglia andranno a rifugiarsi in una campagna. Assieme a loro ci saranno i feriti di guerra tra cui anche Andrei. Natasha scoppierà a piangere e confesserà i suoi sentimenti al suo amato. Poco dopo l'uomo spirerà. Pierre ritornerà dalla guerra e troverà Mosca saccheggiata e in fiamme. Verrà catturato dal nemico ma fortunatamente sarà salvato da un gruppo di guerriglieri russi.

Durante il combattimento il giovane Petya rimarrà ucciso e questo farà disperare suo padre che morirà, a sua volta, di crepacuore. Nikolai e Marya si innamoreranno perdutamente e si sposeranno. La miniserie si concluderà con Pierre che chiederà a Natasha di sposarlo. La giovane accetterà la proposta di matrimonio e i due metteranno su famiglia.

Flop di ascolti al debutto per la miniserie

Questa Serie TV è ispirata all'omonimo romanzo di Lev Tolstoj che racconta le vicende di tre giovani aristocratici russi. L'intera trama si svolge nel primo '800 quando in Europa imperversavano le guerre napoleoniche. In Italia la miniserie di T. Harper è stata trasmessa per la prima volta sul canale a pagamento di Sky 'LaEffe'. Purtroppo la messa in onda su Canale 5 non ha prodotto il successo sperato, infatti, a guardare la prima puntata sono stati poco più di 1,5 milioni di spettatori. Numeri che per i vertici del biscione sono considerati abbastanza deludenti.