Le anticipazioni settimanali di Una vita ritornano puntuali per svelarci cosa succederà nelle puntate in onda tra lunedì 29 ottobre a sabato 3 novembre 2018, su Canale 5 a partire dalle 14.10.

Lunedì 29 ottobre. La domestica Carmen racconta agli altri inquilini della soffitta il suo sfortunato passato: anche lei apparteneva ad una famiglia benestante ed è poi caduta in rovina per colpa del marito, finendo a chiedere l’elemosina per le strade. Ursula riunisce Teresa, Cayetana e Jaime nello stesso luogo. Cosa avrà in mente?

Pubblicità
Pubblicità

Martedì 30 ottobre. Cayetana consegna a Teresa una confessione scritta di tutti i suoi crimini chiedendole perdono e fingendo di abbracciarla la pugnala alle spalle. Quando sente bussare la porta di casa è costretta però a portare il corpo della maestra in una stanza, spacciandola per morta. Il visitatore inaspettato è Jaime Alday, che, consegnandole una lettera di Ursula, le svela di essere suo padre promettendole il suo aiuto. Nel frattempo Teresa si riprende e colpisce in testa Cayetana, mentre Ursula si introduce nell’appartamento per piazzare una bomba.

Mercoledì 31 ottobre. Sopravvissuta miracolosamente all’esplosione, Cayetana decide di bruciare la confessione che aveva dato a Teresa. Poi si mette a cercare la lettere della Dicenta e nella busta trova la colomba di carta che aveva regalato a Tirso. Cayetana comprende così di non aver ucciso lei Tirso, ma la malvagia Ursula. Entrato nell’appartamento, Mauro rinviene Teresa in gravi condizioni riversa sul pavimento. Intanto dopo aver cercato invano di sfuggire alle fiamme, la Sotelo Ruz attende rassegnata la propria fine, rasserenata almeno dal fatto di non essere lei la colpevole della morte di Tirso.

Pubblicità

Una Vita: Teresa e Jaime rischiano la vita

Giovedì 1 novembre. Le anticipazioni di Una vita ci dicono che Mauro riesce a salvare Teresa, che viene immediatamente ricoverata. I pompieri salvano le signore e i domestici rimasti in soffitta. Jaime viene portato in gravi condizioni in ospedale, mentre Ursula avverte Samuel che si precipita sul posto, seguito da Blanca. Intanto Maria Luisa ha il sospetto che tra Lolita e suo fratello ci sia qualcosa.

Victor le dice però che Antonito ha promesso di insegnare l’inglese alla domestica.

Venerdì 2 novembre. Il corpo di Cayetana non viene trovato, ma la donna viene comunque dichiarata morta nell’incendio. Mendez comunica il triste evento a Fabiana che scoppia in un pianto disperato, mentre viene consolata da donna Susana. Simon ritrova Carlos, ma quando Adela va a parlare con lui, egli afferma di non riconoscerla. Il medico fa sapere a Mauro che, anche se la Sierra non ha perso il bambino, potrebbe comunque non sopravvivere.

Pubblicità

Sabato 3 novembre. Nel frattempo Simon si ritrova a consolare Adela, fuggita via dopo che Carlos ha negato di conoscerla. Suor Genoveva si presenta ad Acacias, determinata a ricondurre in convento Adela. Nonostante Simon l’incoraggi a restare, la giovane decide di ritornare alla vita monastica. Casilda domanda a Rosina il permesso di ospitare Carmen nella soffitta finché questa, precedentemente al servizio di Cayetana, non trovi un nuovo lavoro, e Rosina acconsente.

Pubblicità

Sospettando che tra i due ci sia qualcosa, Maria Luisa decide di prendere parte alle lezioni d’inglese di Antonito e Lolita. Antonito restituisce a Felipe il suo denaro, ma finisce per restare senza un soldo. Nel frattempo l’ispettore Mendez chiude le indagini sul conto di Cayetana: nonostante l’assenza del corpo, questa viene dichiarata morta e colpevole dell’omicidio di Carlota, Manuela, German e Tirso. Finalmente Teresa riprende i sensi.

Leggi tutto