Sembra proprio che alla Lega non siano andate giù le critiche di Cristina Parodi a Salvini, durante il programma radiofonico I Lunatici su Rai Radio 2. Alcuni parlamentari della Lega, infatti, hanno chiesto alla Rai di mandare via la giornalista. Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, però, ha cercato di sedare gli animi.

La Lega risponde alle critiche della Parodi: 'Lasci la Rai'

'Se Cristina Parodi è tanto delusa dalla Politica italiana, scenda in campo. E soprattutto, lasci la Rai. Con le sue offese a Matteo Salvini, la giornalista e moglie del sindaco Pd di Bergamo, Giorgio Gori, ha utilizzato il servizio pubblico radio-televisivo a proprio uso e consumo, facendo propaganda politica alla faccia del pluralismo informativo', queste ultime sono solo alcune delle dichiarazioni presenti nella nota emessa dai parlamentari del Carroccio.

I parlamentari Paolo Tiramani, Massimiliano Capitanio, Dimitri Coin, Giorgio Bergesio, Simona Pergreffi, Igor Iezzi e Umberto Fusco hanno fatto riferimento alle dichiarazioni di Cristina Parodi, rilasciate nel programma radiofonico 'I Lunatici'. 'A cosa è dovuta l'ascesa di Salvini? All'arrabbiatura della gente... è dovuto alla paura e anche all'ignoranza'', queste ultime sono solo alcune delle parole della conduttrice che poi ha aggiunto che le fa paura un tipo di politica basata sulle divisioni e sui muri da erigere. Lo scorso giovedì, ai microfoni di 'Radio Radicale', è giunta la risposta netta del leader del Carroccio e Ministro dell'Interno Matteo Salvini. ''La Parodi ha detto che il successo della Lega è dovuto all'ignoranza.

Ma dirò di passarci sopra, dobbiamo pensare a lavorare. ...Gli elettori ci giudicheranno'', ha così commentato il Vice Premier.

Matteo Salvini su 'RTL.102.5': 'L’aereo di cui si parlava per giovedì non ci sarà'

''Sono contento di quello che insieme al mio Ministero stiamo riuscendo ad ottenere, dall'immigrazione clandestina, alla lotta contro la mafia, la camorra, gli interventi sulla flat-tax, la quota 100 per la legge Fornero sulle pensioni, la pace fiscale'', ha dichiarato Matteo Salvini ai microfoni della sua ultima intervista rilasciata all'emittente radiofonica RTL.102.5.

Per quanto riguarda i voli charter con a bordo migranti provenienti dalla Germania, diretti verso l'Italia, Matteo Salvini ha tenuto a chiarire che da Berlino è giunta la smentita dei presunti 40.000 rimpatri di immigrati-dublinati nel Bel-Paese. ''Non partiranno. Sono rimasto deluso da qualche giornalista che ha divulgato una notizia senza alcun fondamento di verità'', ha chiosato il leader della Lega.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!