Lo scorso martedì Ellen Pompeo, intervistata da Ellen Degeneres, ha confermato l'ottimo inizio in termini di ascolti della quindicesima stagione del medical drama Grey's Anatomy. Nonostante la longevità della serie, il telefilm registra ancora un rating che lo classifica, di settimana in settimana, tra gli show più visti del giovedì sera. Alla media dei sei milioni e mezzo di telespettatori si somma infatti lo streaming che porta il telefilm a cifre di tutto rispetto considerando gli ormai tanti anni di messa in onda.

'La fine di Grey's Anatomy è ancora lontana'

La testimonianza rilasciata durante lo show di Ellen Degeneres arricchisce e completa le dichiarazioni che solo qualche settimana fa Ellen Pompeo aveva rilasciato ai microfoni di ETOnline. L'attrice, pur ammettendo una certa stanchezza e un naturale bisogno di cambiamento, si era detta totalmente riconoscente dell'affetto dei fan tanto da non aver la minima idea circa la conclusione del telefilm che l'ha resa famosa.

"Allora, il mio contratto scade alla fine della sedicesima stagione - ha detto la Pompeo - quindi sono obbligata a proseguire almeno per un altro anno. Ma con questi ascolti non c'è nessuna fine in vista, il telefilm è davvero molto popolare.

Amo essere qui. Ringrazio per lo spazio e il tempo che mi è concesso, perché non solo possiamo fare grandi cose ma abbiamo anche il privilegio di poter ringraziare chi ci segue. E' straordinario l'affetto che ricevo in ogni parte del mondo. Che io mi trovi in Italia, in Francia, a Londra o nel Kansas, la gente si avvicina a me con le lacrime agli occhi e mi racconta quanto questo telefilm significhi per loro."

'Grey's Anatomy fa ancora la differenza'

Visibilmente commossa dall'affetto che i fan continuano a dimostrarle, il volto di Meredith Grey ha anche raccontato un dolcissimo aneddoto che le è capitato lo scorso anno: "Durante la mia prima esperienza alla regia abbiamo raccontato la storia di un adolescente omosessuale.

L'attore che lo interpretava era anche lui un ragazzo gay e quando le riprese sono terminate è venuto da me e mi ha detto queste parole: 'Per tutta la vita ho guardato questa serie insieme ai miei genitori e ho utilizzato questo telefilm come strumento per dire ai miei che sono omosessuale e che non c'è niente di male. Gli ho fatto capire, guardando le puntate di Grey's Anatomy, che non sono diverso e che non c'è niente di sbagliato in me.

Questo telefilm ha davvero aiutato i miei genitori a capire cosa vuol dire avere un figlio omosessuale e che non è una brutta cosa. E' stato un grande orgoglio, per loro, vedermi recitare una parte in Grey's Anatomy'. E' per testimonianze come questa che devo continuare a recitare in questo show. Sento che stiamo influendo positivamente sulla vita delle persone e che stiamo facendo la differenza".

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!