Sabato 6 ottobre, alle 21:20, su Rai 3, andrà in onda la prima puntata de I topi, una nuova Serie TV con Antonio Albanese come protagonista. In questa nuova serialità televisiva, l'attore di "Qualunquemente" vestirà i panni di Sebastiano, un boss mafioso che si nasconde in una villetta del Settentrione. Quello occupato dal malavitoso è il classico bunker, un covo ultra controllato da telecamere, allarmi, sistemi di sorveglianza e caratterizzato da cunicoli e stanze segrete. Il titolo del programma, ovvero I topi, si riferisce proprio allo stato di nascondevolezza del personaggio quanto alla sua capacità di portare infezioni.

A fargli compagnia in questa latitanza sono dei personaggi curiosi e improbabili che concorrono a fare in modo che in questa minifiction venga trattato l'argomento mafia in modo inusuale e grottesco.

I primi due episodi de I topi con Antonio Albanese

Dalle 21:20 di sabato 6 ottobre Raitre trasmetterà la prima puntata della serie Tv I topi, con Antonio Albanese. Prima di quella data, la comedy potrà essere vista in anteprima streaming sull'app e sul sito Raiplay.

La serialità si compone di tre puntate, previste per il 6, il 13 e il 20 ottobre, nel corso delle quali verranno trasmesse ogni sera due episodi. I primi due episodi hanno il titolo di "La famiglia calamari" e "Cimici e insetti".

Nel primo episodio Carmela, la figlia maggiore del latitante malavitoso Sebastiano, rivela al padre di avere una relazione con il figlio della famiglia rivale dei Calamaru, mentre nel secondo i protagonisti saranno intenti a scovare le potenziali cimici disseminate in casa dalla Polizia.

Il cast della serie

I topi è una serie coprodotta da Rai Fiction e Wildside, in sinergia con Direzione Produzione TV - Centro Produzione Rai di Torino.

Il programma vede come protagonista Antonio Albanese e ha nel cast attori quali Lorenza Indovina, Mario Patanè, Michela De Rossi, Andrea Colombo, Nicola Rignanese, che in molti ricordano nei panni di Salvatore nello sceneggiato "Questo nostro Amore", e Tony Sperandeo, sicuramente non nuovo ad interpretazioni all'interno di programmi aventi come tema la mafia.

La trama, ovviamente, si rifà alle condizioni di latitanza nel quale si trovano molti mafiosi che vogliono sfuggire all'arresto, ma in questo contesto l'argomento malavita viene sviscerato in modo ironico e paradossale; il risultato è un format intelligente e originale nel quale spiccano le brillanti interpretazioni di tutti gli attori.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!