Giovedì 18 ottobre andrà in onda la sesta ed ultima puntata della seconda stagione di "Non dirlo al mio capo". La Rai, al momento, non ha fatto trapelare nulla circa la realizzazione di una terza edizione della fiction che vede come protagonisti Lino Guanciale e Vanessa Incontrada.

Quest'anno la serie televisiva ha preso il via nel mese di settembre, riscuotendo un buon successo di pubblico. Dunque, se si tenesse conto esclusivamente degli ascolti Tv, "Non dirlo al mio capo" meriterebbe ampiamente la conferma. Ricordiamo che la fiction si chiuderà con la morte di Nina e con Enrico che verrà accusato dell'omicidio della moglie.

L'unica a credere all'innocenza dell'avvocato Vinci sarà Lisa che accetterà di difenderlo, e questa situazione li avvicinerà notevolmente.

Lino Guanciale non ama andare oltre la seconda stagione di una fiction

Lino Guanciale e Vanessa Incontrada sono gli amati protagonisti della serie televisiva di Rai Uno. L'attore abruzzese, dopo il successo di "Non dirlo al mio capo 2", tornerà sul piccolo schermo con la seconda edizione de "L'Allieva", accanto ad Alessandra Mastronardi. Anche in questo caso si tratta di una produzione che è riuscita, al suo esordio, a raggiungere risultati positivi, battendo costantemente la concorrenza di Mediaset.

Per quanto riguarda la possibilità di rivedere l'avvocato Enrico Vinci in televisione, in una recente intervista a "Tv Sorrisi e Canzoni", proprio Guanciale ha spento le speranze dei fan, affermando che in carriera non è mai andato oltre la seconda stagione di una Serie TV, preferendo rinnovarsi costantemente e guardare a nuovi progetti.

Vanessa Incontrada possibilista

Al contrario del collega, Vanessa Incontrada ha lasciato intendere, con un sibillino "Perché no?", di essere disposta a tornare sul set per indossare ancora una volta i panni di Lisa Marcelli. Tuttavia, qualora dovessero esserci tutti i presupposti per realizzare una terza edizione della fiction, si rischierebbe di dover far fronte all'assenza di Lino Guanciale e del suo avvocato Vinci, e ciò potrebbe incidere non poco sulla buona riuscita del progetto.

Tuttavia, la produzione potrebbe far leva sull'ottimo rapporto professionale esistente fra i due protagonisti del cast, giacché l'attore abruzzese non ha mai nascosto di trovarsi bene a lavorare con la Incontrada, la quale a sua volta ha ricambiato in diverse occasioni la stima verso il collega. Del resto, qualora entrambi dovessero accettare di tornare a recitare in "Non dirlo al mio capo", dopo le vicissitudini di questi primi due anni, finalmente potrebbero consentire ai rispettivi personaggi, Enrico e Lisa, di vivere liberamente il proprio amore.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!