Lino Banfi, volto di punta dei corridoi di Viale Mazzini, torna a parlare della malattia che affligge la moglie. L'attore, diventato famoso grazie ai tanti volti interpretati nel corso degli anni, non riesce ad accettare l'arrivo della malattia proprio nel momento in cui poteva godersi la vita con la moglie, afflitta da Alzheimer.

Le parole dell'attore che commuovono i social

Da Facebook ad Instagram, da Tumblr a Twitter; le parole di Lino Banfi stanno facendo il giro di tutto il web. Ogni sito ha riportato le dichiarazioni rilasciate, in un momento di sconforto, durante una lunga intervista su Rai 1.

Lino Banfi, mentre si lascia intervistare, mostra una forte emozione caratterizzata da due occhi lucidi, pieni di lacrime; occhi di un uomo che non accettano ciò che il destino gli ha conservato."Non abbiamo mai avuto la possibilità di fare un viaggio all'estero o di partire per una bella crociera. Dopo tanti sacrifici, non possiamo muoverci per via della sua brutta malattia". Una vita insieme, i due hanno festeggiato il 56° anno di vita insieme, una vita l'uno al fianco dell'altro, una vita di sacrifici, caratterizzata da tanti ricordi.

Lino racconta di quanto è stato un uomo napoletano a sfamarli (VIDEO) o di quando si è indebitato per una piccola somma dovendo poi restituirne il triplo. L'attore Pugliese ride, ma sul viso cala la malinconia.

Lino: "Nella mia testa c'è sempre stata solo lei, la mia Lucia"

Il nonno più amato d'Italia continua: "Non ho solo lavorato con grandi attori come Luciano Salce, Steno o Lucio Fulci. Ho lavorato con le più belle donne del cinema mondiale, ma nella mia testa c'è stato sempre e solo spazio per la mia Lucia, da quando eravamo due ragazzini a Canosa di Puglia nel lontano 1950".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip

"A volte mi chiede come farò quando lei non riuscirà più a riconoscermi"

L'attore de 'L'allenatore nel pallone' sa bene che da una malattia così grave la moglie non guarirà ed è cosciente che più passa il tempo, più peggiorerà. Proprio per questo ha definito questi due anni come un dolore talmente forte che brucia dentro. "Lucia mi riconosce, mi sorride, sa quali sono le sue condizioni di salute. Per tranquillizzarla le dico sempre che se dovesse non riconoscermi più, io mi ripresenterò altre cento volte e così mi sorride.

L'attore afferma inoltre che ha da poco rinunciato ad un nuovo progetto televisivo in Germania perché ciò lo avrebbe allontanato dalla sua amata moglie. Esistono ancora uomini come Lino Banfi?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto